• Programmatic
  • Engage conference

E-commerce: make it social

A cura di Worldz

L'e-commerce è uno strumento in forte crescita. Un trend che offre grandi possibilità di business se affrontato con gli strumenti giusti. Con Worldz, grazie ad un software innovativo, aiutiamo i nostri shop partner a migliorare le proprie performance, trasformando ogni store digitale in un Social Commerce. In questa rubrica condivideremo i trend e le best practice più interessanti per gestire al meglio il shop digitale

17/12/2021
di Barbara Valentina Grimaldi, Worldz Brand Manager

Riprova sociale e vendite online: un approfondimento di Worldz

Negli ultimi anni avrai sicuramente sentito parlare di social proof, in italiano riprova sociale. Si tratta della tendenza a seguire il comportamento delle altre persone nelle situazioni in cui non si dispone di sufficienti informazioni per prendere una decisione in totale autonomia. Partiamo da un semplicissimo esempio: se un utente è incerto in merito a uno shop o un prodotto, leggere le opinioni di altri clienti può incentivarlo a procedere con l’acquisto.

Sempre più utenti, infatti, scelgono di affidarsi a un sito web già sperimentato e apprezzato da altri. Questo determina la centralità dei feedback dei clienti soddisfatti poiché sono in grado di influenzare nuovi potenziali consumatori, aiutandoli a rompere il ghiaccio e ridurre la diffidenza iniziale. Infatti, gli utenti comuni che scelgono di consigliare un brand hanno il potere di influenzare altri utenti, poiché sono in contatto con le proprie cerchie di contatti, più ridotte ma più fortemente connesse con loro rispetto a un influencer e il proprio seguito.

Gli User Generated Content (UGC) fanno parte degli asset strategici della riprova sociale. Infatti, trattandosi di contenuti creati e condivisi dagli utenti, influiscono positivamente sulla crescita della Brand Awareness e sulla costruzione di una più solida relazione tra brand e cliente. Questi contenuti, inoltre, vengono ritenuti particolarmente affidabili dagli altri utenti proprio perché spontanei e dunque non polarizzati come le pubblicità o le sponsorizzazioni.

Un modo per incentivare i propri clienti a produrre UGC sono le ricompense, tra i reward più apprezzati ci sono sicuramente i vantaggi economici (sconti, coupon code, etc.). I canali più strategici per la produzione di UGC sono i social network, poiché sono le piattaforme dove le persone sono più attive online e dove solitamente ricercano nuovi prodotti o brand.

Se hai un e-commerce, con Worldz puoi integrare la riprova sociale tra le tue leve di marketing utili ad aumentare le vendite del tuo shop online. Grazie all’Overlay di Worldz, una finestra di dialogo intelligente che mostra messaggi personalizzati agli utenti in base alla loro navigazione, puoi accompagnare ogni potenziale cliente lungo tutto il funnel d’acquisto, riservandogli una shopping experience customizzata e semplice. Se l’utente effettua un Social Login con Facebook o Instagram, questa finestra è in grado di fornire una serie di informazioni ulteriori in merito a quali persone nella sua cerchia di contatti hanno già acquistato, visualizzato o condiviso un prodotto. Si tratta di un chiaro esempio di riprova sociale e risulta essere molto efficace, influenzando in maniera decisiva le scelte d’acquisto.

Grazie alla tecnologia di Worldz, puoi trasformare i clienti in brand lover, offrendogli un credito personalizzato per il loro shopping proporzionale alla loro popolarità sui social, in cambio di una condivisione del prodotto acquistato sui propri canali, attivando un passaparola online in grado di influenzare positivamente nuovi utenti.

Grazie ai nostri a/b test possiamo dimostrarti che:

  • Incrementiamo il tuo Conversion Rate tra il 20% e il 130% (sia desktop che mobile);
  • Il 2% del traffico si trasforma in lead profilate per le tue attività di marketing;
  • Il 40% degli utenti condivideranno su Facebook o Instagram i prodotti scelti.

Se non hai ancora Worldz sul tuo e-commerce, puoi richiedere subito una demo gratuita su https://www.worldz-business.net.