• Programmatic
  • Engage conference

16/12/2020
di Caterina Varpi

Dal Covid-19 a Netflix, da Elettra Lamborghini a Fortnite: il 2020 letto dai motori di ricerca

Nell'anno caratterizzato dalla pandemia di Coronavirus, Conte e Ronaldo sono tra i personaggi più cercati online, Netflix e Spotify le piattaforme più cliccate, Fortnite il gioco più amato. L'analisi di Semrush

  • 2 di 5

Top topic del 2020: la pandemia di Covid-19 e non solo

covid-19.jpg

I temi che hanno interessato maggiormente gli utenti nel corso dell’ultimo anno sono correlati al Coronavirus. La ricerca “contagi oggi” è stata digitata con una media di 902 mila volte al mese, “nuovo DPCM” quasi 651 mila volte e “autocertificazione” 602 mila. Circa 187 mila ricerche mensili medie per l’app Immuni, che è poi stata scaricata da quasi 10 milioni di cittadini. La possibilità di spostarsi tra Regioni è stata verificata online quasi 154 mila volte ogni mese. Grande interesse anche per il bonus mobilità per l’acquisto di bicilette, cercato sul web con una media di 470 mila volte al mese e picchi di 823 mila volte nei mesi di giugno e luglio.

Ma il 2020 non è stato solo il Covid-19. Il Festival di Sanremo è da sempre un elemento portante della cultura nazional popolare italiana, quest’anno reso ancora più popolare e virale dalla diatriba Bugo-Morgan. L’interesse degli utenti, però si è concentrato sul vincitore Diodato, cercato in rete nel mese di febbraio 1 milione e 830 mila volte. Altra questione che ha destato curiosità è stata la questione sulla presunta gravidanza (poi smentita) di Silvia Romano, la cooperante 24enne rapita in Kenya, cercata in rete nel solo mese di maggio 673 mila volte.

Forte interesse anche per i fatti di cronaca internazionale, come la morte di George Floyd, che ha dato vita al movimento Black lives matter, cercato online con una media di quasi 221 mila volte al mese, e un picco di 1 milione e 220 mila volte nel mese di maggio, Jonathan Galindo, personaggio del web con il volto di Pippo che istigava gli adolescenti al suicidio dai social, digitato in media 220 volte al mese, con un picco di 1 milione e 220 mila volte nel mese di ottobre, e l’esplosione avvenuta a Beirut, che ad agosto ha suscitato interesse e destato preoccupazione in 1 milione di utenti.

scopri altri contenuti su
  • 2 di 5

ARTICOLI CORRELATI