• Programmatic
  • Engage conference
di Lorenzo Mosciatti

Nastro Azzurro diventa Peroni Nastro Azzurro anche in Italia. A maggio la campagna pubblicitaria

La nuova identità della birra italiana sarà supportata da un piano di comunicazione globale che avrà il suo focus nello spot “Live every moment”. Il planning è di Wavemaker

peroni-nastro-azzurro.jpg

Svolta storica per uno dei prodotti di punta del portfolio di Birra Peroni: a partire dal mese di aprile Nastro Azzurro si presenterà anche in Italia come il nuovo brand Peroni Nastro Azzurro e una rinnovata immagine coordinata a livello globale.

“Un brand change che celebra l'orgoglio delle origini, con il nome Peroni che torna in etichetta, come nel packaging originale del lancio del 1963, ma che guarda al futuro, puntando a valorizzare gli asset e il profilo internazionale di un brand divenuto simbolo dell’italian lifestyle nel mondo dove è già conosciuta e apprezzata come Peroni Nastro Azzurro”, spiega l’azienda in una nota. “Con questa scelta Nastro Azzurro si uniforma al branding internazionale con l'obiettivo di comunicare in modo univoco sui mercati globali la sua identità cosmopolita, ma autenticamente italiana, e il forte legame con l’universo storico e valoriale di Peroni”.

“Nastro Azzurro rappresenta un pezzo importante della storia di Birra Peroni ed una delle chiavi del nostro successo nel mondo”, dichiara Enrico Galasso, Amministratore Delegato di Birra Peroni. “Riportando il nome di Peroni sull’etichetta celebriamo con orgoglio le nostre origini ed evidenziamo anche per il mercato italiano quello che all’estero già conoscono e apprezzano: la qualità di un premium brand, da sempre espressione di qualità superiore italiana, capace di evocare stile e gusto e rappresentare l’Italian lifestyle nel mondo. Il lancio si inserisce nella più ampia strategia di crescita e innovazione che punta a incrementare il valore del portfolio di Birra Peroni e che ha guidato anche il restyling operato lo scorso anno sul main brand Peroni, di cui ora Peroni Nastro Azzurro rappresenta il prodotto premium per eccellenza”.


Leggi anche: PERONI, BUDGET PUBBLICITARIO 2022 IN CRESCITA CON IL DIGITAL CHE SALE AL 35-40%. A MAGGIO IL RILANCIO DI NASTRO AZZURRO


Nastro Azzurro è una birra prodotta in Italia, nei tre stabilimenti di Bari, Padova e Roma, con l’utilizzo del Mais Nostrano, una varietà altamente pregiata coltivata nel nostro paese in esclusiva per il marchio. 

La nuova identità di Peroni Nastro Azzurro sarà supportata da un piano di comunicazione globale che avrà il suo focus nella campagna pubblicitaria “Live every moment” (Vivi ogni momento), on air da maggio, ideata per celebrare la capacità degli italiani di rendere speciali anche i momenti semplici grazie al loro stile di vita unico e inconfondibile che Peroni Nastro Azzurro incarna.


Leggi anche: PUBBLICITÀ 2022, TUTTE LE CAMPAGNE E I NUOVI SPOT IN PARTENZA


La creatività della campagna è stata ideata dall'agenzia inglese Trouble Maker e Unbound Creative, mentre il media è gestito da Wavemaker.  

Il lancio di Peroni Nastro Azzurro 0.0%

Peroni Nastro Azzurro si appresta inoltre a lanciare sul mercato anche la versione con 0,0% di alcol. Realizzata in Italia con gli stessi ingredienti, Peroni Nastro Azzurro 0.0% nasce con l’obiettivo di offrire al consumatore la stessa esperienza di gusto di Peroni Nastro Azzurro ma con lo 0,0% di alcol, grazie ad un nuovo processo di dealcolizzazione, frutto di un investimento del gruppo di oltre 20 milioni di euro in nuove tecnologie e impianti che hanno riguardato anche i recenti interventi presso gli stabilimenti di Roma e Bari.

Anche per Peroni Nastro Azzurro 0.0% è prevista una campagna pubblicitaria internazionale (girata in Italia nella scenografica isola di Ortigia a Siracusa e a Montegrotto Terme nella piscina termale più profonda del mondo, per le riprese subacquee) a cui si affianca la partnership con il team di Formula Uno 1 Aston Martin Cognizant con il brand già visibile sia sulla macchina sia sui kit del team inglese e un piano di attivazione che accompagnerà le prossime tappe del Gran Premio e in particolare quelle italiane di Imola e Monza.

“Una sola bottiglia, una sola immagine, una grande piattaforma di comunicazione globale per parlare al mondo e un’alternativa analcolica in grado di assicurare la stessa esperienza di gusto e intercettare nuovi consumatori: è con questi asset che puntiamo a conquistare una posizione di sempre maggior rilievo nel panorama delle premium lager internazionali e tener fede all’impegno di raggiungere una quota del 20% di prodotti analcolici nel portafoglio prodotti entro il 2030”, aggiunge Enrico Galasso.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI