• Programmatic
  • Engage conference

11/03/2021
di Cosimo Vestito

Teads aggiorna la tecnologia, potenzia l'offerta e raggiunge una reach globale di 1,9 miliardi di utenti

Nel corso dell'evento globale rivolto agli editori, la piattaforma fondata e guidata da Bertrand Quesada ha presentato i risultati raggiunti e le ultime novità, mentre si prepara a un mercato cookieless

Betrand Quesada, Ceo e Fondatore di Teads

Betrand Quesada, Ceo e Fondatore di Teads

Espansione globale, tecnologia, offerta, partnership e non solo. Il "Partner Day for Publishers" di Teads è stata un'occasione per fare il punto sui traguardi raggiunti nel corso dell'ultimo anno e sulle novità in arrivo per i clienti. Consapevole delle sfide poste dalla pandemia per tutta l'industria pubblicitaria, e del cambio di paradigma che comporterà l'abbandono dei cookie di terza parte, la compagnia ha continuato a investitire sulla propria piattaforma e ad ampliare il suo network di editori di qualità, fondamentali, come ha ricordato in apertura dell'evento Bertrand Quesada, Ceo e Fondatore di Teads, per la libertà d'espressione, soprattutto in una fase in cui le notizie false e alcune insidiose dinamiche che coinvolgono i social network costituiscono un rischio per la democrazia. 

Durante l'appuntamento, che ha riunito più di 1.000 leader dell'editoria digitale e giornalisti specializzati, la società ha annunciato al mercato la sua nuova reach globale che le permette di raggiungere 1,9 miliardi di persone in tutto il mondo negli ambienti digitali editoriali premium. Teads ha anche ufficializzato la firma della partnership esclusiva con NewsGuard che si inserisce nella rosa dei partner con l’obiettivo di diffondere un modello di giornalismo di autorevole e garantire ambienti brand safe.

Le novità sul fronte tecnologico

Tra le principali innovazioni annunciate dalla società tecnologica, la visione strategica per il futuro cookieless del settore media. La promessa è stata quella di garantire la stessa efficacia e precisione di targeting pur allineandosi alle decisioni dei browser e alle modifiche normative. L'approccio di Teads è volto ad aiutare gli editori a sfruttare appieno il loro vantaggio in ambito di targeting cookieless, far leva al meglio sui dati di prima parte e le abitudini di lettura e fruizione degli utenti, nonché un approccio graduale al targeting contestuale, disponibile solo all'interno di ambienti di testo.


Leggi anche: GOOGLE CONTRO GLI IDENTIFICATIVI ALTERNATIVI AI COOKIE? RÉMI CACKEL DI TEADS: «NULLA DI INASPETTATO»


Inoltre, in occasione del "Teads Partner Day for Publishers" è stato inoltre annunciato che gli editori saranno ora in grado di attingere dall'intelligenza artificiale predittiva della piattaforma per la prima volta, tramite Teads For Publishers Suite. L'IA sfrutta, ha raccontato la compagnia, centinaia di dati e segnali su ciascuna opportunità pubblicitaria per fornire il risultato più promettente per gli inserzionisti. Ciò significa che gli editori possono vendere viewable impression, completed view, persino click per massimizzare le entrate e limitare lo spreco di inventory, risparmiando sull’ inventory fino al 60%.

Inoltre, da oggi le funzionalità tecnologiche della piattaforma, inclusi i formati video, display e nativi e le soluzioni di targeting sostenibile per le strategie presenti e future sono disponibili per le mobile app tramite integrazioni SDK aggiornate.

La collaborazione con NewsGuard

In virtù della partnership, un'organizzazione che impiega giornalisti qualificati per valutare e revisionare i siti di notizie del mondo per garantire affidabilità e trasparenza, NewsGuard diventa quindi player di verifica per gli editori di Teads, sia nella fase di onboarding che come punto di riferimento continuo per la qualità. Questa scelta, in linea con la politica della società legata al concetto di Advertise Responsably, consente ai brand di ottenere un posizionamento in ambienti privi di disinformazione, frode e incitamento all'odio.


Leggi anche: CREATIVITÀ DATA DRIVEN E PREDICTIVE AUDIENCE TARGENTING NELLA CAMPAGNA DI MADI VENTURA CON TEADS


“L'evento virtuale di oggi mostra la portata degli strumenti che abbiamo sviluppato per gli editori negli ultimi anni. Con le nostre ultime soluzioni tecnologiche di dati, Teads for Publishers Suite è ora la migliore tecnologia per gli editori per prepararsi all'era cookieless in quanto fornisce loro le migliori soluzioni di targeting e profilazione contestuale adatte agli sviluppi futuri. Il tutto mantenendo il nostro ruolo di piattaforma di monetizzazione veramente all'avanguardia", ha dichiarato Quesada, "A tutto questo si aggiunge il posizionamento e il design dei nostri formati di annunci. Il risultato è un'esperienza pubblicitaria online della massima qualità possibile, su larga scala. Ciò significa che i nostri editori possono fornire risultati di business concreti ai marchi e la migliore esperienza utente per i loro lettori, il che crea un ecosistema multimediale più sostenibile per il futuro. Siamo entusiasti di continuare a crescere con i nostri partner per tutto il 2021 e oltre”.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI