• Programmatic
  • Engage conference

31/05/2021
di Andrea Di Domenico

Advice Group acquisisce Leevia, piattaforma specializzata nella creazione e gestione di contest online

La martech company italiana guidata da Fulvio Furbatto amplia così la propria offerta in termini di soluzioni tecnologiche applicate al marketing digitale

Fulvio Furbatto

Fulvio Furbatto

La società italiana attiva nel loyalty Advice Group ha annunciato l’acquisizione di Leevia, piattaforma specializzata nella creazione e gestione di contest online che consentono di coinvolgere community, generare lead e creare brand awareness sui principali social network.

Il closing ha visto Advice acquisire la quota di maggioranza di Leevia, società che ha sede a Trento e Milano. L'operazione, riporta una nota, è stata effettuata tramite l'acquisto delle quote dei soci di minoranza - fra i quali c’è l’incubatore Digital Magics - e un contestuale aumento di capitale riservato. Gli accordi contrattuali prevedono, inoltre, che Advice Group possa salire fino al 100% del capitale, nei prossimi due anni.

L’operazione rientra nella strategia di crescita italiana e internazionale di Advice Group, società che è reduce da un 2020 in cui nonostante il covid ha saputo consolidare i propri ricavi, acquisire nuovi clienti e vincere tre premi internazionali in Italia, UK e USA. Con questa acquisizione, la martech company torinese aumenta in particolare il raggio d’azione delle soluzioni tecnologiche applicate al marketing online, anche in ottica di GDPR Compliance.


Leggi anche: TEDXTORINO SBARCA SUGLI SMARTPHONE ANDROID E IOS CON ADVICE GROUP


“L’acquisizione di Leevia rientra in un piano strategico che ci porterà in 3 anni ad essere l’unico player della martech economy di capitale 100% italiano, in grado di offrire un servizio di engagement e loyalty, completamente gestito su piattaforme proprietarie e pronto a competere in mercati internazionali, come hanno dimostrato i recenti premi di Londra e New York - commenta Fulvio Furbatto, fondatore e CEO di Advice Group -. Ora abbiamo a disposizione un’ulteriore componente che ci permetterà di offrire ai clienti soluzioni innovative di follower conversion, in grado di convertire gli utenti in ambienti proprietari e protetti in cui le aziende possano valorizzarne la relazione. Con il tramonto dei cookie di terze parti diventerà, infatti, fondamentale avere una strategia basata sullo stimolo personalizzato e sul riconoscimento trasparente dell’utente. Una sfida che ci vede oggi più pronti e che ci vedrà domani certamente protagonisti".

La nuova spinta imprenditoriale consentirà, inoltre, di accelerare il go to market non solo nei mercati esteri dove già Advice opera (la società torinese ha collaborazioni commerciali in Perù, Colombia, Messico e nell’area Balcanica), ma anche nei Paesi in cui sono presenti i marchi italiani clienti delle due società, grazie alla scalabilità della piattaforma, oggi attivabile in 9 lingue.

Così Commenta Francesco Macino, Ceo di Leevia: “Poter far parte di una importante martech company come Advice Group ci conferma che le scelte di investimento sulle tecnologie effettuate fin dall’inizio, sono state quelle giuste per posizionarsi sul mercato. Abbiamo puntato molto sull’innovazione tecnologica creando da zero una piattaforma che negli anni ha raccolto la fiducia degli investitori e dei clienti. Avere accanto Advice Group ci apre nuove opportunità di crescita ed espansione internazionale nel mercato della loyalty, mondo in cui i contest online sono un importante punto di accesso e di contatto con gli utenti. Continueremo a lavorare per migliorare la tecnologia della  piattaforma in fase di raccolta del dato e aggiungere nuovi prodotti e funzioni, per offrire tassi di engagement elevati grazie alla gamification intrinseca dei contest e un’accurata user experience, a cui da sempre siamo molto attenti. Con Advice Group condividiamo valori e vision, questa unione ci consente di focalizzare ulteriormente gli investimenti su nuove tecnologie e soluzioni per differenziarci sul mercato”.

Francesco Mancino

Francesco Mancino

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI