• Programmatic
  • Engage conference

22/10/2020
di Andrea Di Domenico

Facebook lancia la sfida a Tinder: Facebook Dating arriva anche in Italia

facebook-dating.jpg

Facebook ha annunciato il lancio in 32 Paesi europei, Italia compresa, di Facebook Dating. Il colosso californiano lancia così anche nel Vecchio Continente la sfida a Tinder e alle altre app per cuori solitari, dopo aver già testato Dating in 20 nazioni del mondo, dove ha registrato 1,5 miliardi di match, cioè di abbinamenti amorosi.


Leggi anche: BADGE E PUBBLICITÀ: SU INSTAGRAM NUOVI STRUMENTI PER I CREATOR


La piattaforma di incontri, che si rivolge potenzialmente agli oltre 2 miliardi e mezzo di utenti mondiali del social, è uno spazio dedicato e a sé stante all'interno dell'app Facebook. L'utente maggiorenne interessato potrà attivarlo creando un profilo a parte, e i suoi contatti sul social non ne saranno informati.

"Non suggeriremo gli attuali amici di Facebook come potenziali partner, né invieremo loro una notifica per comunicare la tua presenza su Dating", sottolinea la società di Mark Zuckerberg. "Ad esempio, il tuo profilo Dating, i tuoi messaggi e le persone a cui sei interessato/a o con cui sei entrata/o in contatto su Dating non appariranno nel tuo News Feed".

A livello pratico, spiega l'Ansa, Dating è gratuito e offre una serie di funzioni per cercare l'anima gemella. L'utente potrà condividere le sue Storie di Facebook e Instagram all'interno della piattaforma, e anche aggiungere gli Eventi e i Gruppi per entrare in contatto con persone che condividono i suoi interessi. Con la funzionalità "Passioni segrete" potrà poi stilare una lista contenente fino a nove nomi di persone con cui è già amico su Facebook e Instagram e a cui è interessato. Se una di queste persone farà lo stesso, si creerà un abbinamento. Una volta avvenuto il match, infine, si potrà avviare una videochiamata.

Dating, infine, rappresenta una risolsa in più per Facebook (e i suoi tanti inserzionisti), anche sotto il profilo pubblicitario. Menlo Park infatti potrà usare le attività di Dating per personalizzare l'attività dell'utente su tutti i prodotti Facebook, inclusi gli annunci. Le eccezioni, precisa la società in una nota, riguardano l'orientamento religioso e le preferenze di genere espresse, che non verranno prese in considerazione per scopi di targeting.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI