• Programmatic
  • Engage conference

04/12/2019
di Alessandra La Rosa

Alphabet: Larry Page e Sergey Brin lasciano i loro ruoli, Sundar Pichai promosso CEO

Il manager, già CEO di Google, assumerà la guida anche della holding. I due fondatori della società resteranno membri del board

Larry Page e Sergey Brin

Larry Page e Sergey Brin

Google ha annunciato che i due storici co-fondatori dell'azienda, Larry Page e Sergey Brin, lasceranno i rispettivi ruoli di CEO e Presidente di Alphabet, società capogruppo di Big G. Sundar Pichai, già CEO di Google, assumerà anche la nomina di CEO di Alphabet. Page e Brin resteranno all'interno della società come membri del board e azionisti. Larry Page e Sergey Brin In un blog post, i due manager giustificano la loro decisione con il bisogno di dare ad Alphabet una struttura manageriale più snella, in cui non è più necessaria la presenza di due CEO e un Presidente. Page e Brin, in ogni caso, già da diverso tempo non erano coinvolti nell'operatività quotidiana dell'azienda. Pichai, diventato CEO di Google circa 4 anni fa, in concomitanza con l'annuncio della costituzione della holding Alphabet, ha dimostrato di saper guidare efficacemente la compagnia, che da allora ha visto crescere i propri ricavi da 74,5 miliardi di dollari ai 136 dell'anno scorso, nonostante vari scossoni come il caso brand safety del 2017 o multe e indagini da parte di organi regolatori, come quella recentissima dell’Antitrust Ue sulla raccolta dei dati.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI