• Programmatic
  • Engage conference

01/09/2022
di Alessandra La Rosa

MarTech: Alberto Nalin è il nuovo Amministratore Delegato di Larin Group

La società annuncia intanto il lancio di uno startup studio, che sarà guidato dall'ex a.d. Marco Da Rin Zanco. L’obiettivo è consolidare la crescita degli ultimi anni

Alberto Nalin, nuovo Amministratore Delegato di Larin Group

Alberto Nalin, nuovo Amministratore Delegato di Larin Group

Larin Group, gruppo di aziende focalizzato su marketing e tecnologia bellunese, ha annunciato la nomina del suo nuovo Amministratore Delegato: si tratta di Alberto Nalin, già direttore operativo del gruppo. Nel nuovo ruolo sarà responsabile della direzione, della strategia e della crescita di Larin Group a livello globale.

Come amministratore delegato, Nalin subentra a Marco Da Rin Zanco (fondatore e guida del gruppo dal 2011, attualmente Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori Belluno Dolomiti), che si dedicherà invece allo sviluppo di un nuovo startup studio all’interno della società. In particolare, Marco Da Rin Zanco si occuperà di supportare la nascita e crescita di nuove startup, sia interne al gruppo sia gestendo progetti di ricerca e sviluppo per conto di importanti realtà industriali.

Nalin, in forza all’azienda dal 2017, dal 2018 è diventato Direttore Operativo occupandosi direttamente della gestione e dello sviluppo di tutta l’area operations e dal 2020 è stato anche Chief People Officer, con delega alla gestione e alla crescita delle oltre 30 persone che lavorano nel gruppo.


Leggi anche: MANAGER IN MOVIMENTO. TUTTE LE ULTIME NEWS SU POLTRONE E CARRIERE


L’assetto societario rimane confermato: i soci del gruppo sono Marco Da Rin Zanco, Michele Da Rold (responsabile di tutta la gestione e lo sviluppo dell’area commerciale) e Alberto Nalin. Il gruppo è ora composto da: Larin, Mostaza e la neonata startup studio, oltre a partecipazioni in diverse reti di impresa, consorzi e network di coworking.

«Uno startup studio è una sorta di fabbrica di startup, un generatore di nuovo business. Punta a coniugare l’agilità delle startup con modelli validati di business: in questo modo le ‘creature’ di una company builder hanno in genere un tasso di crescita maggiore più rapido rispetto alla media, con tassi di fallimento molto inferiori. La nascita di uno startup studio viene proprio dalla nostra esperienza di questi anni - spiega Marco Da Rin Zanco -. Spesso abbiamo lavorato per startup o per progetti di ricerca e sviluppo anche di importanti realtà che non hanno avuto fortuna perché le aziende non hanno saputo gestire bene la prima fase, quella di validazione dell’idea sul mercato. Ecco quindi la voglia di mettere a sistema e scalare questa esperienza - conclude Da Rin Zanco -. Abbiamo già un paniere di alcune startup che puntiamo a far crescere esponenzialmente nei prossimi mesi.»

«Il piano triennale di sviluppo - dichiara Nalin - è basato su efficientamento dei processi interni, potenziamento dell’area sales e sviluppo di competenze sui nostri pilastri di attività. L’obiettivo è consolidare la crescita degli ultimi anni e affermare il nostro essere full stack agency. Con il supporto delle ragazze e dei ragazzi del team, sono convinto che ce la faremo». 

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI