• Programmatic
  • Engage conference
10/12/2021
di Rosa Guerrieri

Hic Mobile lancia la soluzione "Full Mobile Target" con nuove opzioni di targeting

Frutto della partnership con la DMP di location intelligence Lifesight, la soluzione è in grado di combinare proximity e analisi del comportamento online

Max Willinger, Co-Founder di Hic Mobile

Max Willinger, Co-Founder di Hic Mobile

Hic Mobile annuncia il lancio sul mercato europeo una nuova offerta in grado di unire audience targeting, proximity, DOOH e OOH in un’unica piattaforma.

Grazie alla rinnovata parternership esclusiva con la DMP di location intelligence Lifesight, l’offerta della martech company italiana si amplia infatti con nuove funzioni di pianificazione e di elaborazione dati, capaci di consentire un’accurata segmentazione del target e quindi una più efficace erogazione delle campagne: App Usage & App Category (applicazioni più utilizzate); Interest (contenuti più letti online); Intent (acquisti effettuati online); Events (tipologia di eventi seguiti online) e Online Brands (categorie merceologiche e brand ricercati online).

Max Willinger, Co-Founder di Hic Mobile insieme a Enrico Majer, commenta: “Ancora una volta siamo i primi in Italia a portare sul mercato innovazione e tecnologie avanzate per la realizzazione di campagne sempre più personalizzate, mirate e performanti. L’accordo in esclusiva ci consente di offrire ai nostri clienti molteplici soluzioni tecnologiche “tailor made” che combinate insieme propongono uno straordinario ventaglio di opportunità. Con le nuove analisi messe oggi a disposizione, le nostre campagne permetteranno di comprendere gli interessi sia off che online degli utenti raggiunti, massimizzando quindi l’affinità tra ogni messaggio pubblicitario proposto e gli utenti raggiunti”.


Leggi anche: HIC MOBILE PUNTA SU PERFORMANCE E GAMING. WILLINGER: «RACCOLTA IN CRESCITA DEL 30%»


“Con queste novità – prosegue il manager – siamo in grado di raggiungere il full mobile target: tramite la proximity raggiungiamo le persone intorno al punto vendita, abituate ad acquisti presso lo store, mentre tramite le nuove opzioni raggiungiamo gli utenti con gli stessi interessi ma abituati a fare acquisti online, evitando quindi inutili sovrapposizioni”.

Le novità, spiega la martech company italiana in un comunicato, si sommano alle altre opzioni già parte dell’offerta di Hic Mobile, che consentono alla società di fornire ai clienti report dettagliati in grado di comprendere l’efficacia di ogni strategia utilizzata prima, durante e a conclusione della campagna.

Prima dell’avvio di ogni campagna, Hic Mobile, aggregando numerose informazioni provenienti dalle proprie soluzioni, consegna al cliente un’analisi dettagliata sul target precedentemente intercettato presso i luoghi che intende tracciare: competitor visitati, insegne e categorie più visitate, info socio-demo, applicazioni più utilizzate, informazioni su operatore/device/produttore ed interessi.

Quando la campagna viene lanciata, invece, la piattaforma ne misura in tempo reale l’andamento restituendo un’ampia varietà di dati, che vengono forniti al cliente periodicamente in base alle sue esigenze. Le metriche restituite dalla piattaforma permettono di ottimizzare la campagna in tempo reale, migliorando il costo di ogni conversione.

Infine, a conclusione di ogni campagna, oltre ad un report del target contattato con un aggiornamento degli insight forniti pre-campagna, la piattaforma fornisce indicazioni sia sul numero di visite intercettate presso ogni singolo punto vendita che di quelle incrementali prodotte da Hic Mobile. L’analisi fornita è quindi in grado di misurare l’efficacia della spinta pubblicitaria confrontando l’effetto prodotto dai singoli annunci/banner in termini di drive-to-store e calcolando con precisione l’incidenza della campagna e delle sue diverse creatività in termini di traffico (visitation uplift). I dettagli forniti al termine della campagna permettono inoltre di comprendere quante conversioni siano state prodotte da ogni publisher pianificato, la provenienza della visita (nucleo lavorativo o abitativo), l’efficacia di ogni singolo canale pianificato, quante volte ogni utente abbia visto ogni creatività prima di visitare il punto vendita, ed una griglia che analizza in percentuale Engament, Conversions e Visits per giorno e punto ora della settimana.

"L’utilizzo di una piattaforma full stack come Lifesight", spiega ancora Hic Mobile nella nota"ci consente di aggregare più soluzioni innovative tra di loro, ottimizzando in tempo reale ogni mezzo/canale pianificato ed evitando pertanto dispersioni del budget o inutili ripetizioni sullo stesso target”.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI