• Programmatic
  • Engage conference

18/05/2021
di Teresa Nappi

247Production e Seedtag insieme per il lancio del Video Branded Context

La soluzione mette insieme tre pillar - Content, Engagement e Contextual - fondamentali per i brand, soprattutto in vista dell’abbandono dei cookie

Giorgio Corradini (Seedtag) e Nicola Bertona (247Production)

Giorgio Corradini (Seedtag) e Nicola Bertona (247Production)

247Production e Seedtag stringono una partnership per lanciare il Video Branded Context, il branded content non solo per presidiare piattaforme social e canali dei brand, ma anche per raggiungere in modo contestuale gli utenti che fruiscono specifici contenuti tematici.


Leggi anche: SEEDTAG ANNUNCIA IL REBRANDING E I PIANI PER IL 2021. OBIETTIVO, 62 MILIONI DI FATTURATO (+50%)


Ideazione, sviluppo, produzione e post-produzione dei contenuti, amplificazione dedicata per i social e per singoli contenuti legati a macro e micro-argomenti: questo è Video Branded Context, una soluzione in cui il contenuto intrattiene il pubblico e rende protagonista il brand.

I contenuti legati al Video Branded Context saranno personalizzati per ogni campagna, avranno diversi cut di durata (6”, 15”, 20” 30”,1’, oltre 1’) e verranno amplificati nel circuito in modo esclusivo.

“Questa partnership ci rende entusiasti, sia per la qualità del partner, sia per il valore che i brand possono trarre dalla soluzione di Video Branded Context”, dichiara Nicola Bertona, Co-founder & Ceo di 247Production. “Attenzione all’intrattenimento, coinvolgimento dell’utenza e contestualizzazione dei contenuti digitali con ulteriore evoluzione delle performance, sono al centro della nostra proposta”.

Content, Engagement e Contextual, i pillar del Video Branded Context

Le soluzioni legate a Content, Engagement e Contextual sono e saranno sempre più importanti per i brand, considerando che in un futuro prossimo non sarà più possibile utilizzare cookie di terza parte.

La soluzione di Video Branded Context sviluppata con 247Production consente di legare in un'unica soluzione questi 3 pillar fondamentali.

247Production si è sempre distinta per la sua capacità di gestire e produrre attività di branded content grazie a un approccio multipiattaforma, un elevato standard consulenziale e un ecosistema che comprende la collaborazione con influencer e talent, molti dei quali con esperienze in televisione e cinema, che attraverso le loro community social, possono garantire un'amplificazione dei messaggi.

“Avere l’attenzione da parte degli utenti è una delle sfide più grandi per una azienda che vuole comunicare con i suoi potenziali clienti”, aggiunge Giorgio Corradini, Country Manager Italia di Seedtag.

“Branded Content e Influencer Marketing sono soluzioni sempre più utilizzate perché permettono di beneficiare delle audience e della fiducia che talent e creator sono stati in grado di ottenere grazie ai contenuti prodotti su piattaforme video e social. La partnership con 247Production - continua Corradini - nasce per permettere ai brand di amplificare e capitalizzare tale produzione anche su contenuti web editoriali attraverso il contextual targeting. Gli utenti che, attraverso la fruizione di un contenuto specifico, dimostrano un interesse istantaneo in linea con il brand verranno così esposti al branded content esclusivo prodotto da 247Production. Tutto questo è oggi possibile grazie alla creatività e alla capacità di produzione di contenuti di intrattenimento di qualità di 247Production unita alla Contextual AI Full Stack di Seedtag. Questa partnership in cui Seedtag è provider tecnologico consentirà anche ai nostri Publisher Partners di ospitare contenuti video esclusivi, di intrattenimento e contestualizzati”, conclude Corradini.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI