• Programmatic
  • Engage conference
01/06/2021
di Cosimo Vestito

Zefr lancia la Brand Suitability Suite per i video, dedicata a marchi e agenzie

Disponibile a livello globale, il nuovo prodotto della data company consente di applicare il framework della Global Alliance of Responsible Media (GARM), per una maggiore trasparenza e controllo

zefr.png

Zefrdata company specializzata in brand suitability in ambiente video, ha annunciato il rilascio di Brand Suitability Suite, software che consente a marchi e agenzie di applicare il framework del Global Alliance of Responsible Media (GARM) alla propria pubblicità video. Il prodotto self-service sarà disponibile per le aziende a livello globale.

Poiché il marketing responsabile è diventato di grande importanza nei processi di investimento, spiega la nota, il framework GARM è stato ampiamente adottato dalle agenzie, marchi e piattaforme del mondo per creare un quadro coerente per la brand safety e la brand suitability. Il prodotto di Zefr consente agli investitori di adottare questo framework e applicarlo alle piattaforme video con precisione.

"Con il framework GARM, la brand suitability non è più soggettiva, ma è misurabile", ha affermato Ultano Kindelan, Commercial Director of Southern Europe di Zefr (qui l'articolo sulla sua nomina). "Siamo entusiasti di portare la nostra Suitability Suite in Italia, consentendo ai marchi di sfruttare per la prima volta la vera suitability nei video".

Con il nuovo prodotto self-service di Zefr, i marchi possono effettuare l'accesso e scegliere le proprie preferenze di suitbility dalle 11 categorie GARM a livelli di rischio basso, medio e alto. Per informare qualsiasi decisione, lo strumento fornisce contenuti esemplificativi che mappano ogni definizione di tolleranza al rischio - dai contenuti educativi a basso rischio ai contenuti relativi all'intrattenimento a medio rischio - al fine di portare la trasparenza necessaria al processo decisionale relativo alla suitability. Una volta effettuate le selezioni, i brand possono distribuire le impostazioni di idoneità per le attivazioni video su tutte le piattaforme, incluse le attivazioni YouTube tramite DV360.

"Il framework GARM è stato essenziale per stabilire responsabilità e coerenza nel settore pubblicitario. La Suitability Suite di Zefr aiuta a portare il framework sulle piattaforme video per migliorare i controlli dei nostri inserzionisti per in ambito brand suitability", ha aggiunto Julie Kandel, Senior Partner, Director of Brand Safety North America di GroupM.

Il prodotto di Zefr è alimentato dalla sua applicazione brevettata di "human-in-the-loop", in cui l'azienda conduce revisioni umane in scala che fungono da dati di addestramento per il machine learning. Questo approccio è stato calibrato per le piattaforme video, si legge nella nota, riducendo efficacemente i falsi positivi che si verificano da approcci open web tradizionali come block-list di parole chiave e analisi semantica. Con l'approccio di Zefr, i marchi possono ridurre le conseguenze indesiderate dell'overblock delle parole chiave, che stando alle misurazioni elimina centinaia di milioni di impression a basso rischio dalle campagne video nei test.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI