• Programmatic
  • Engage conference

10/02/2021
di Alessandra La Rosa

Brand suitability, il player americano Zefr punta all’Italia con un nuovo Direttore Commerciale SE

Si chiama Ultano Kindelan Williams e avrà il compito di promuovere la piattaforma della società in vari Paesi dell'area EMEA, tra cui il nostro

Ultano Kindelan Williams, nuovo Direttore Commerciale SE di Zefr

Ultano Kindelan Williams, nuovo Direttore Commerciale SE di Zefr

Zefr, player americano indipendente specializzato nei contextual data per la brand suitability su YouTube e Facebook, ha annunciato la nomina di Ultano Kindelan Williams a Direttore Commerciale Sud Europa.

Ultano Kindelan Williams entra in Zefr dopo aver ricoperto il ruolo di Vice President of Sales EMEA, APAC e LATAM in Fyber. Kindelan Williams vanta più di 10 anni di esperienza in ruoli di leadership nella vendita di soluzioni di advertising technology, come DoubleClick, EyeWonder e Falk Realtime, ed ora avrà il compito di promuovere la crescita della piattaforma di contextual data di Zefr nei principali paesi dell’area EMEA meridionale, tra cui Spagna e Italia.

“Siamo entusiasti di aiutare i brand a massimizzare l’impatto e la sicurezza dei loro investimenti pubblicitari supportandoli nell’attivare ambienti che non siano soltanto sicuri ma anche idonei a ogni inserzionista e alla sua audience di riferimento - ha affermato Kindelan Williams. - Sebbene molti video pensati per i bambini o tanti contenuti in giapponese siano tecnicamente sicuri, i brand che vogliono rivolgersi ad adulti di lingua spagnola, ad esempio, non ritengono desiderabile né efficace l’allineamento con tali contenuti. La piattaforma di Zefr, invece, permette di controllare, a livello di video, la brand suitability su YouTube e Facebook, aiutando i brand ad ottenere un aumento incrementale dell’intenzione di acquisto e della percezione del brand nel target”.


Leggi anche: TUTTE LE ULTIME NEWS SUL TEMA DELLA BRAND SUITABILITY


In tutto il mondo, la piattaforma di contexual data di Zefr viene impiegata dai brand per standardizzare la brand suitability su YouTube e Facebook. Piuttosto che affidarsi a strumenti meno specifici, basati sulla semantica, spiega la società in una nota, Zefr ha creato un suo approccio, brevettato, all’idoneità dei brand chiamato “Human-in-the-Loop”, nato dall’unione tra cognizione umana e apprendimento automatico, allo scopo di individuare e targettizzare i video in base al contesto e non più soltanto alle parole chiave, spesso fuorvianti. I contextual data possono essere attivati in più di 46 lingue, funzionalità essenziale per i brand multinazionali. Grazie a questa espansione, e per servire al meglio i suoi clienti in Europa, l’azienda ha deciso di dotarsi di una leadership esperta del mercato di riferimento, oltre che di infrastrutture di alta qualità.

“La richiesta dei contextual data di Zefr continua a crescere in tutto il mondo, frutto della sempre più spiccata esigenza di una brand suitability standardizzata e di un’attenzione sempre maggiore alla privacy. Per questo abbiamo ritenuto necessario supportare questa richiesta attraverso una leadership locale”, ha affermato Rich Raddon, co-fondatore e co-CEO di Zefr. “Siamo davvero entusiasti che Ultano abbia accettato la sfida di accelerare la nostra crescita in EMEA.”

Ultano entrerà a far parte del team EMEA di Zefr, attualmente in crescita, affiancato dal nuovo VP EMEA, Ross Nicol, e dal nuovo Direttore Commerciale Paesi Nordici, Kenny Spangberg. Le tre nuove figure si sono stabilite in tre sedi diverse: Nicol nella zona londinese, Spangberg nella zona di Stoccolma, mentre Kindelan guiderà le attività dell’Europa meridionale da Madrid.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI