• Programmatic
  • Engage conference

15/07/2020
di Alessandra La Rosa

Magnite annuncia il leadership team: Sara Buluggiu Direttore Generale Italia, Spagna e MENA

La manager prosegue nel suo attuale ruolo. Sarà affiancata Atakan Unlu, Account Director Buyer, Francesca Villanis, Account Manager Seller e Nikki Ganitano, Account Executive Seller

Sara Buluggiu

Sara Buluggiu

A un paio di settimane dal debutto del brand Magnite, nato dall'unione di Rubicon Project e Telaria, la SSP indipendente e omnicanale del mercato programmatic ha annunciato oggi la composizione del leadership team per l'Europa e l'Italia.

Alla guida del mercato nazionale si conferma Sara Buluggiu, che prosegue nel suo attuale ruolo di Direttore Generale Italia, Spagna e MENA, ricoperto con successo da tre anni e mezzo guidando il team regionale. Il team è stato rinforzato con le nomine di Atakan Unlu in qualità di Account Director Buyer, Francesca Villanis in qualità di Account Manager Seller e Nikki Ganitano, Account Executive Seller per l’intera regione.

A livello internazionale, invece, sarà James Brown ad occuparsi dell'area EMEA e APAC, in qualità di Head of International. Nel corso degli ultimi tre anni, James ha costruito un leadership team solido per il continente europeo, registrando una crescita significativa. James si occuperà di accelerare la crescita del business internazionale e lo sviluppo di nuovi mercati.

Steve Wing, in precedenza Head of UK and Nordics, è stato promosso a Head of EMEA. Steve avrà il compito di supervisionare la crescita continua in Europa, collaborando con i responsabili, i team e i partner regionali con sedi a Berlino, Londra, Milano, Parigi e Stoccolma, per offrire ai publisher e ai buyer di Magnite il meglio in termini di soluzioni tecnologiche indipendenti, assistenza, competenze e risultati.

magnite.jpg

Magnite unisce l'esperienza di Rubicon Project come programmatic exchange su grande scala e le funzionalità CTV di Telaria leader nel settore, per favorire i contatti tra i publisher e le migliaia di buyer e brand. La piattaforma di advertising omnicanale dell'azienda consente ai publisher di monetizzare tutti i formati e tramite ogni tipo di asta, compresi CTV, desktop display, video, audio e mobile.

Sara Buluggiu: «Importante scegliere partner che conoscano bene il panorama ad tech»

Parlando della crescita del mercato pubblicitario italiano, Sara Buluggiu, Direttore Generale Italia, Spagna e MENA, ha commentato: «Con una spesa prevista di oltre 712 milioni di euro nel programmatic advertising nel 2020 in Italia, secondo le stime di Zenith, diventa sempre più importante scegliere partner di settore che esemplifichino una conoscenza profonda del panorama ad tech. Diventa ancora più fondamentale se pensiamo al problema dell'identity, che sta per arrivare a un punto critico e che richiede cooperazione e trasparenza in tutto il settore per raggiungere nuovi standard».

Il settore del digital advertising sta raggiungendo un traguardo importante: il 70% dei brand in Italia è coinvolto nell'acquisto di annunci programmatici, il video è predominante in ogni forma e dispositivo e le audience italiane fanno un uso particolarmente intenso della CTV, secondo IAB. "Magnite, in qualità di piattaforma omnicanale indipendente più grande al mondo, che ha stabilito solide relazioni con publisher, fornitori OTT e advertiser, è ben posizionata per rivestire un ruolo da leader nel panorama futuro del digital advertising italiano", spiega la società in una nota.

Constantijn Vereecken, Managing Director di WebAds, ha commentato: «In un anno così turbolento per il settore, il lancio di Magnite è una ventata di aria fresca e il segno che un futuro luminoso attende il digital advertising. Abbiamo stabilito ottime relazioni con i nostri partner in Rubicon Project/Telaria e non vediamo l'ora di lavorare insieme a questa nuova realtà entusiasmante».

Andrea Conte, Chief Revenue and Profitability Officer presso Havas Media, ha dichiarato: «L'impegno dimostrato da Magnite per offrire un servizio clienti eccezionale e una trasparenza senza pari nel settore ci ha colpito davvero molto. Il sostegno condiviso da Telaria e Rubicon Project per una inventory premium sicura per il brand e a prova di frodi rende questa nuova realtà aziendale un partner interessante per i buyer».

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI