• Programmatic
  • Engage conference

22/08/2019
di Cosimo Vestito

IAB Europe lancia la seconda versione del Transparency and Consent Framework

Lo strumento accresce la trasparenza e le possibilità di scelta dei consumatori e migliora la gestione del consenso e della conformità alle norme relative alla privacy

iab-600x4001.jpg

IAB Europe, in collaborazione con IAB Tech Lab, ha annunciato il lancio della seconda versione del Transparency and Consent Framework, strumento che sostiene gli operatori dell’ecosistema pubblicitario digitale nel processo di conformità al GDPR e e alla direttiva ePrivacy. Il lancio è stato preceduto da un periodo di revisione di dodici mesi, durante i quali sono stati raccolti pareri di tutti i settori dell’industria, in particolare editori, e si sono svolti nove incontri con le varie Data Protection Authorities (DPAs) europee. Il TFC è composto da specifiche tecniche e documentazioni che permettono agli operatori di lavorare su congrue basi legali quando elaborano dati personali in ogni mercato in cui operano. Si tratta di un framework per editori, venditori di tecnologia, agenzie e inserzionisti per comunicare chiaramente e coerentemente con gli utenti finali riguardo le modalità con cui i dati sono usati, fornendo allo stesso tempo a questi l'opportunità di negare il consenso. Il TCF 2.0 dunque rafforza l’intera impalcatura del TCF per accrescere la trasparenza e le possibilità di scelta dei consumatori, migliora la gestione del consenso e della conformità e la collaborazione all’interno dell’industria. Gli editori che impiegano TFC 2.0 ottengono maggiore controllo e flessibilità per quanto riguarda il modo in cui si integrano e collaborano con i loro partner tecnologici. Una nuova funzionalità permette infatti di restringere le finalità per cui i dati personali sono elaborati dai fornitori.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI