• Programmatic
  • Engage conference

29/06/2021
di Cosimo Vestito

Cookieless, Magnite completa la prima fase della Publisher First-Party Segments Initiative

Il progetto intende fornire una soluzione trasparente, scalabile e standardizzata basata sui dati di prima parte degli editori

magnite.jpg

Magnite ha annunciato il completamento della prima fase della Publisher First-Party Segments Initiative, concepita per rispondere alle esigenze di inserzionisti e venditori di spazi pubblicitari in un ambiente senza cookie. L'iniziativa gestisce già oltre tre miliardi di transazioni al giorno e conta oltre 30 partecipanti, inclusi editori e investitori.

In risposta all'eventualità che i cookie di terze parti non siano più una soluzione valida per l'identità e il targeting in futuro, gli editori partecipanti stanno testando i Publisher First-Party Segments per fornire ai buyer opportunità di targeting scalabili, salvaguardando l'identità dell'utente e la cronologia di navigazione. La prima fase di questa iniziativa si è concentrata sull'aiutare gli editori a definire e assemblare segmenti proprietari utilizzando gli standard di settore esistenti definiti da IAB Tech Lab, stabilire un quadro di test ed eseguire transazioni in tempo reale sulla base di questi segmenti di pubblico definiti dal venditore senza l'uso di cookie di terze parti.

Questo mese, Magnite ha trasferito formalmente questo sforzo in Prebid.org, dove il progetto si espanderà sotto la guida della task force sulla tassonomia di Prebid.org e del gruppo di lavoro Addressability di IAB Tech Lab. Per un'ulteriore iterazione e scalabilità, la Publisher First-Party Segments Initiative dovrebbe adottare la specifica Seller-Defined Audience di IAB Tech Lab, che è stata incubata lo scorso anno nell'ambito dell'iniziativa globale Project Rearc, sempre di IAB Tech Lab.


Leggi anche: Rakuten Advertising si affida a Magnite per monetizzare ulteriormente l'inventory di Rakuten TV in Europa


"Per convalidare l'efficacia di una soluzione di identità senza cookie, abbiamo contattato un gruppo di editori, DSP e investitori leader con una proposta di collaborazione intorno ai segmenti proprietari degli editori", ha affermato Garrett McGrath, VP of Product Management di Magnite. “Il rapido lancio e test con budget pubblicitari reali la dice lunga su ciò che possiamo realizzare quando il settore si riunisce. La risultante Publisher First-Party Segments Initiative presenta agli editori un approccio all'addressability che ha un'elevata precisione e scalabilità attraverso segmenti federati".

I partecipanti a questa iniziativa includono Adform, CafeMedia, Condé Nast, Future Publishing, Goodway Group, Havas, Hearst Magazines, IBM Watson Advertising, Insider, Maven, Meredith Corporation, Merkle|DWA, MiQ, News Corp, Permutive, Publishers Clearing House (PCH), PubMatic, tra gli altri.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI