• Programmatic
  • Engage conference
14/07/2022
di Teresa Nappi

Hypercast produce per Epicode il podcast "Me Contro Tech"

Nell'ambito della nuova campagna lanciata dalla società internazionale di formazione, va in scena il racconto del gap digitale tra boomer e GenZ. Conduce l'attore Francesco De Carlo

Me-Contro-Tech-Epicode-Hypercast.png

Nell’ambito della campagna #Dipendedatech, Epicode, società internazionale di formazione in ambito tech, lancia anche un nuovo podcast prodotto da Hypercast.

Al centro del progetto intitolato “Me Contro Tech” c’è l’incontro / scontro tra la generazione analogica e quella digitale.

Condotto da Francesco De Carlo, comico, autore, conduttore radiofonico e televisivo, è una serie in cinque puntate da quindici minuti in cui nonni, zii, boomer discutono con i loro figli e nipoti smanettoni. Da una parte, troviamo quelli che fanno fatica a spiegare il proprio lavoro perfino alla loro famiglia, o meglio, quelli la cui famiglia non riesce proprio a capire che lavoro fanno; e dall’altra i boomer, con lo sguardo sospettoso verso i social network e un foglio sempre a portata di mano “così mi segno come funziona”.

Il podcast prodotto da Hypercast per Epicode, racconta in pratica il gap digitale, ma parla anche di quelle professioni legate al coding che sempre di più sono richieste dal mercato.

«È stato divertente e stimolante, per noi, lavorare a questo progetto per Epicode - ha dichiarato il direttore artistico di Hypercast, Raffaele Costantino - e abbiamo finito per immedesimarci: in fondo anche a noi capita di dover spiegare a qualche parente più anziano cosa sono i podcast. Sarà per questo che il progetto è riuscito così bene: tutti quelli che ci hanno lavorato lo hanno fatto mettendoci, come sempre, molta passione, ma questa volta ci siamo anche divertiti moltissimo».

Disponibili a partire dal 5 luglio su Spotify, i primi due episodi vedono protagonisti nonni e nipoti.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI