• Programmatic
  • Engage conference

di Lorenzo Mosciatti

WindTre: Dentsu e GroupM nella gara per il media pubblicitario da oltre 60 milioni di euro

Publicis e OMG avrebbero invece declinato l'invito della compagnia telefonica. Nel settore anche Vodafone ha deciso di avviare un pitch per il planning e il buying

WindTre-Logo.png

A tre anni di distanza dall’ultimo pitch, chiuso con la conferma di Dentsu, WindTre ha ora avviato un nuovo procedimento di gara per definire chi si occuperà delle sue attività sul fronte del media planning e del media buying pubblicitari.

Alla consultazione, secondo quanto ricostruito da Engage, stanno partecipando, tra le altre, l’incumbent Denstu e GroupM, mentre sia Publicis Groupe sia Omnicon Media Group avrebbero declinato l’invito. 


Leggi anche: GARE PUBBLICITARIE, LE ULTIME NEWS: DA XIAOMI A COFIDIS, DA OSELLA A PRIMA ASSICURAZIONI


WindTre è uno dei più importanti investitori pubblicitari del mercato italiano, con una spesa annuale superiore ai 60 milioni di euro. 

Sul fronte creativo la compagnia lavora con Wunderman Thompson per il marchio WindTre, l’agenzia di Wpp Italia che ha formato anche l’ultimo spot diretto da Gabriele Muccino e con protagonista Fiorello per l’ultima offerta della compagnia. Per quanto riguarda invece Very Mobile, la società ha deciso di affidarsi di recente a FCB Partners per la nuova campagna con Zlatan Ibrahimović e Francesco Totti. 

In WindTre ad occuparsi della strategia di comunicazione è Claudia Erba, Brand Communication Director. 

Anche un altro importante player del settore della telefonia sta rivendeno le sue strategie sul fronte delle agenzie media. Si tratta di Vodafone, che ha dato il via ad una gara internazionale, coordinata dall'headquarter di Londra, rimettendo in gioco un billing che nel nostro paese vale circa 50 milioni di euro. L'incumbent è sempre Dentsu.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI