• Programmatic
  • Engage conference

15/05/2020

Riflessi, nuova campagna dedicata agli specchi e spesa pubblicitaria a +20%

L'azienda abruzzese specializzata nella produzione di specchi e arredamento punta sulla comunicazione anche in queste settimane di lockdown

Riflessi_TavoloTreble_amb.jpg

Il lockdown non ha fatto passare la voglia di comunicare a Riflessi, azienda abruzzese specializzata nella produzione di specchi, mobili a giorno, tavoli, consolle, sedie e complementi d'arredo. Dalla carta stampata ai social media, dalle affissioni al web, la società di Ortona sta continuando ad investire nella leva pubblicitaria tanto che, ci è stato fatto sapere, la spesa pubblicitaria nel 2020 è in aumento del 20% rispetto a un anno fa. “Abbiamo fatto in modo di mantenere e intensificare la visibilità di Riflessi nonostante il periodo di crisi; abbiamo trasformato il nostro modo di interagire con i cliente creando un nuovo sistema operativo per progetti e preventivi in modo che anche da lontano potessimo farci sentire,” afferma Luigi Fammiano, presidente di Riflessi, il quale spiega come l’emergenza sanitaria in atto abbia impattato sull’essere dell’azienda. “La fiducia che abbiamo sempre riposto nella comunicazione, sia nei confronti dei nostri partner che dei nostri clienti, se in precedenza si è dimostrata importante, oggi la riteniamo fondamentale: numerose sono le richieste e i contatti che ogni giorno riceviamo sulle nostre piattaforme e questo ci fa capire che i nostri clienti, anche da casa, ci sono, e che apprezzano la nostra perseveranza”, conclude Fammiano. In linea con questo spirito, l’azienda ha avviato da poco una nuova campagna ricca di contenuti inediti. Sviluppata internamente e focalizzata sugli elementi degli specchi, fiore all’occhiello della produzione Riflessi, la campagna anticipa il primo catalogo dell’azienda dedicato esclusivamente a questi prodotti, in uscita nei prossimi mesi. Sempre l'azienda segue la pianificazione, con una strategia che in queste settimane, complice la permanenza forzata a casa di un gran numero di famiglie, si focalizza soprattutto su social e web.

ARTICOLI CORRELATI