• Programmatic
  • Engage conference

27/07/2021
di Simone Freddi

Latteria Soresina sceglie New Target per la brand image e conferma un budget pubblicitario vicino ai 3 milioni nel 2021

L’azienda lattiero-casearia dà il via a un importante progetto di restyling che toccherà packaging, sito web, social e comunicazione mass media. A fine anno il ritorno in tv

Soresina (1).jpg

Latteria Soresina, una delle più importanti realtà del settore lattiero-caseario italiano e prima produttrice di Grana Padano al mondo, ha aperto un nuovo capitolo della propria storia ultracentenaria dando il via a un importante progetto di restyling della corporate identity che toccherà packaging, sito web, social e comunicazione sui mass media.

Ad affiancare Latteria Soresina in questa operazione è l’agenzia bergamasca di comunicazione New Target, che si è aggiudicata la gara organizzata dall’azienda lombarda a fine 2020, a cui hanno partecipato tre sigle creative tra le più importanti nel settore food.

Il concept, già definito, verrà pienamente svelato nel mese di ottobre. Intanto però la strategia di lancio muove già i primi passi sui social, dove una serie di post lasciano trapelare i punti chiave della nuova brand image, che esalta i 120 anni di storia del marchio e i suoi valori tradizionali, come la qualità dei prodotti, la sapienza artigianale, il legame con il territorio, fondendoli con codici di comunicazione ed elementi più attuali, come per esempio il benessere animale e i controlli garantiti e certificati. Nell’arco dei prossimi mesi, ci ha spiegato il responsabile marketing Gianluca Boschetti, ogni touchpoint del brand verrà rivisitato in linea con il nuovo concept e reso riconoscibile per il mercato e per il consumatore finale.

“Era arrivato il momento di rivedere l’immagine aziendale”, ci ha detto Boschetti. “Gli attuali pack esprimono sicuramente il forte legame con la nostra storia e questa riconoscibilità ha contribuito a costruire la notorietà della nostra azienda, ma alcuni grandi valori distintivi sempre più apprezzati dal consumatore non sono esaltati al meglio ed in modo coordinato. Il consolidamento della nostra company brand e di alcuni iconici e riconosciuti simbolismi creativi, sono stati la base per costruire una nuova grafica. Il risultato: la capacità di centinaia di articoli di dare continuità al passato ma anche di esprimere al meglio tutte le potenzialità dei nostri prodotti, identificando in modo inequivocabile e distintivo, con coordinazione ed armonia, ogni nostra singola confezione”.

Il concept verrà svelato insieme alla strategia nei prossimi mesi e si declinerà in modo trasversale su un ampio ventaglio di strumenti: packaging e canali digitali, testate di settore, quotidiani e magazine rivolti al grande pubblico, digital PR, social media, spazi su siti e portali tematici e tante azioni che puntano al coinvolgimento delle istituzioni. A fine anno il brand tornerà poi anche in tv.

«Una delle carte vincenti della nostra comunicazione, che ci ha permesso di affermarci tra le realtà di riferimento nel settore lattiero-caseario italiano con una notorietà dell’86%, è la continuità», ci ha detto Boschetti. «Anche per quest’anno, confermiamo un investimento pubblicitario vicino ai 3 milioni di euro, parlando solo del valore dell’acquisto di spazi pubblicitari. In un settore come il nostro, che parla alle R.A., la televisione continua a fare la parte del leone, ma stiamo progressivamente rafforzando il nostro impegno sui canali digitali, che ci permettono di comunicare in modo più puntuale con il nostro target e a cui attualmente riserviamo una quota di spesa superiore al 16/17% tipico del nostro comparto».

New Target, agenzia con cui Latteria Soresina aveva già iniziato a collaborare nel 2018, è dunque la struttura che affianca l'azienda lombarda nella comunicazione crossmediale della propria nuova immagine di brand, mentre il media planning è seguito da anni da Zenith del Gruppo Publicis. A livello televisivo l’azienda intende invece avvalersi di una versione aggiornata della sua ultima campagna tv, firmata a suo tempo da Red Cell sotto la guida di Alberto De Martini (il quale intanto ha dato vita alla nuova agenzia Conic) e prodotta da Big Mama.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI