• Programmatic
  • Engage conference

10/09/2020
di Alessandra La Rosa

Findus, in gara il media: più spazio a web ed ecommerce

Nomad Foods, capogruppo del brand di surgelati, ha avviato una revisione dell’incarico in 10 Paesi in Europa, Italia inclusa

findus.jpg

Nomad Foods, multinazionale specializzata in alimentari surgelati cui fa capo il brand Findus, ha avviato una revisione dell’incarico media a livello europeo. L’azienda sarebbe alla ricerca di un partner unico cui affidare le attività di pianificazione e acquisto media, digital e ecommerce.

La gara, si legge su Campaign, è coordinata dalla società Flock Associates, e coinvolge 10 mercati europei tra cui l'Italia (tra i principali della regione), oltre a Francia, Germania e UK. Nel nostro Paese, il valore dell'incarico è stimabile in oltre 20 milioni di euro.

Attualmente i partner di Nomad Foods nella regione sono Zenith (per media strategy, pianificazione e acquisto media offline) e Performics (per le attività di performance marketing).

L’intenzione dell’azienda sarebbe quella di valutare un nuovo approccio al business media, dando più spazio al digital, come ha dichiarato Steve Axe, group chief marketing director of Nomad Foods: “Zenith è stato un partner forte, ma pensiamo sia giunto il momento di dialogare con altre agenzie di spicco per reimmaginare il media, mettendo al centro della nostra offerta il digital e l’ecommerce”.

L’azienda dovrebbe iniziare ad invitare varie agenzie media a partecipare alla gara nel corso delle prossime settimane.

Sul fronte creativo, Nomad Foods lavora con Grey, recentemente autrice di una campagna per i 45 anni di Sofficini Findus (leggi qui l'articolo dedicato). La collaborazione con l'agenzia è iniziata nel 2016, anno in cui è stata avviata anche quella con Zenith.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI