• Programmatic
  • Engage conference

20/06/2019
di Cosimo Vestito

Teads torna sul mercato? Rumors su una possibile separazione da Altice

Secondo alcune indiscrezioni raccolte dalla stampa internazionale a Cannes, il dossier sarebbe seguito da diversi fondi di private equity e società operanti nel digitale, sia in Europa sia negli Stati Uniti

Teads potrebbe avere presto una nuova proprietà. A riportarlo è Les Echos, secondo cui la società adtech francese dovrebbe ricevere offerte di acquisizione già il prossimo mese. Stando a un articolo pubblicato sul quotidiano francese, che cita fonti a conoscenza dell’operazione e consultate a Cannes Lions, i dirigenti di Altice, la società di telecomunicazioni che due anni fa ha acquisito Teads per 285 milioni di euro, vorrebbe incassare circa 1,7 miliardi di euro dalla vendita della controllata. Ulteriori elementi sono forniti da Adweek, secondo cui i manager di Teads, intenzionati ad accelerare la crescita della struttura, avrebbero avviato i contatti con banche e agenzie di consulenza per supportare l’operazione. Les Echos scrive inoltre che diversi fondi di private equity e società operanti nel digitale, nei media e nelle telecomunicazioni, sia in Europa sia negli Stati Uniti, stanno seguendo con attenzione gli sviluppi della vicenda. Pierre Chappaz, Presidente Esecutivo di Teads, ha affermato che la compagnia è concentrata nella costruzione di un business che possa essere un’alternativa al duopolio di Facebook e Google e ha confermato quanto riportato dalla stampa: “Proseguiremo la nostra missione indipendentemente dal risultato del processo di revisione degli asset strategici di Altice. Se Altice sceglie di restare il nostro principale azionista, ne saremo felici perché il nostro rapporto con loro è ottimo. In alternativa, daremo il benvenuto a un nuovo azionista se questo è risultato del processo in corso”. Il processo cui fa riferimento Chappaz è infatti la riorganizzazione avviata dalla telco finalizzata alla riduzione del suo debito, che nel primo trimestre in Europa è stato pari a 30 miliardi di dollari.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI