• Programmatic
  • Engage conference

18/03/2019
di Lorenzo Mosciatti

Connexia apre la sede di Roma e ne affida la guida a Felice d'Endice

L'agenzia guidata dal ceo Paolo d'Ammassa, reduce da un 2018 chiuso con ricavi in crescita del 23%, prosegue la propria strategia di crescita e avvia gli uffici capitolini

Felice d’Endice

Felice d’Endice

Connexia prosegue la propria strategia di crescita e apre a Roma. Archiviato il 2018 con un fatturato in crescita del 23% rispetto al 2017, l'agenzia di consulenza di marketing e comunicazione, ha deciso dunque di strutturarsi per mettere a disposizione anche di aziende, associazioni e istituzioni romane i propri asset di analisi dei dati, creatività e tecnologia, per accompagnarle nei processi di trasformazione digitale e aiutarle a raggiungere i risultati di business. Alla guida della sede romana, il management di Connexia ha scelto Felice d'Endice, che ricoprirà il ruolo di Director. D'Endice, una carriera nel mondo della comunicazione costruita prima in diverse agenzie di comunicazione, poi in Comunicazione Italiana, dove ha trascorso 10 anni occupandosi dei principali appuntamenti riservati a manager (Forum della Sostenibilità, Forum della Comunicazione Digitale, Forum delle Risorse Umane, solo per citarne alcuni), ha collaborato negli ultimi 4 anni con EGA Worldwide Congresses & Events, dove ha ricoperto il ruolo di Project Director per gli appuntamenti speciali (Expo 2015, G7 maggio 2017). Per i suoi nuovi uffici romani Connexia ha scelto Copernico e la ClubHouse Barberini, il business club in cui gli ambienti di rappresentanza pronti all'uso si contaminano con lounge, spazi per incontri ed eventi, caffè e ristoranti. “Sono molto contento di entrare a far parte della squadra di Connexia con un ruolo di responsabilità" dichiara Felice d'Endice, Director della sede di Roma di Connexia. "Per me rappresenta una occasione di crescita professionale importante, ma anche una grande opportunità per integrare tutte le attività di comunicazione e capitalizzare al meglio l'esperienza acquisita in questi anni”. Paolo-D'Ammassa-connexia “Sono convinto che possiamo portare un valore concreto ad aziende e istituzioni romane, mettendo a disposizione il nostro mix unico di analisi dei dati, creatività e innovazione, accelerando i processi di trasformazione dei nostri clienti per renderli più performanti e competitivi sul mercato", dichiara Paolo d'Ammassa, Ceo di Connexia. "Per realizzare questo progetto serviva un profilo trasversale, in grado di gestire tutti gli asset di competenze di Connexia, e in Felice abbiamo trovato la persona giusta”.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI