• Programmatic
  • Engage conference

09/04/2020

I consigli di BetterNow per una comunicazione efficace ai tempi del Coronavirus

Nello scenario attuale aziende e brand possono gettare le basi per trasformare il momento di crisi in un’opportunità di crescita. Come? Lo spiega l’agenzia milanese in un video

IMG-VIDEO-BN-THUMB.jpg

E’ un momento nuovo, delicato, inaspettato. L’epidemia di Coronavirus ha aperto uno scenario che crea incertezza, ma di fronte a cui aziende e brand non possono permettersi di fare finta di nulla, anche sul piano della comunicazione. Sì, ma come fare? E’ la domanda a cui cerca di dare alcune risposte concrete l’agenzia milanese BetterNow, che ha provato a condensare in un video una serie di suggerimenti e insight utili a orientare le scelte da prendere in questa fase per non disperdere, e al contrario rafforzare, il rapporto con i propri clienti e partner. Si va da consigli sul tone of voice da adottare e sui topic da affrontare sul piano della comunicazione, a spunti che permettono di scorgere le opportunità che questo momento offre in prospettiva: dall’ecommerce ai social media passando per le strategie creative, sono tante le dimensioni su cui è giusto riflettere per arginare le difficoltà del momento e gettare le basi per una più veloce ripartenza con il ritorno alla normalità. «Dalla necessità nasce valore – ci ha detto Cristina Pepe, partner di BetterNow -. Abbiamo voluto realizzare questo video per offrire il nostro punto di vista sulla situazione, offrendo un contributo affinché questa occasione di crisi possa diventare, per molti, una opportunità di crescita». Un contributo decisivo deve chiaramente arrivare alle aziende dai propri partner di comunicazione, con cui è il momento giusto per rinsaldare i rapporti. https://www.youtube.com/watch?time_continue=1&v=xTY9zHEHScs&feature=emb_logo Lo smart working obbligato, racconta Pepe, «non ci ha colti di sorpresa. in BetterNow siamo molto abituati a lavorare in mobilità, abbiamo un processo di esecuzione estremamente fluido, il team di lavoro guidato da Matteo Gazzotti è nativamente digitale, sappiamo usare il tempo senza spreco». «Riusciamo a ritrovare nelle call settimanali l’energia di gruppo che serve parecchio, direi che è il punto di partenza. Siamo un team affiatato e conosciamo bene le priorità e le fatiche di questo momento. E alla fine della settimana raccontiamo nelle Instagram Stories di BetterNow quello che ci succede», conclude la manager.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI