• Programmatic
  • Engage conference

15/04/2019
di Cosimo Vestito

[Videointervista] Palestino (Widespace) a Programmatic Day 2019: «Vi spiego come superare l'hype dei dati mobile»

Secondo il Country Manager Italia della DSP mobile, parte del gruppo Azerion, è fondamentale utilizzare uno “spirito critico”

Nicolò Palestino

Nicolò Palestino

Oggi si parla sempre più spesso di dati mobile: un tesoro che per chi fa comunicazione sui dispositivi on-the-go e punta a massimizzare i propri ritorni d’investimento è sempre più prezioso. Ma se si parla tanto di questo tema, in molti non sanno ancora destreggiarsi bene in questo mondo, rischiando così di mettere a repentaglio l’efficacia delle proprie campagne.  Nel suo intervento a Programmatic Day 2019, Nicolò Palestino, Country Manager Italia della DSP mobile Widespace, ha cercato di fare il punto su come utilizzare al meglio i dati mobile: «È necessario vedere i dati con spirito critico», ha spiegato il manager, sottolineando come sia indispensabile – per chi opera nel settore – ricordare che l’obiettivo dei marketer è la vendita, ed è tenendo a mente questo obiettivo che bisogna individuare le giuste correlazioni tra la miriade di informazioni offerte dai dispositivi mobili. Questo “spirito critico” è alla base dell’operato di Widespace, dalla scorsa estate parte del gruppo olandese Azerion che, racchiudendo una serie di importanti player del mercato, offre servizi capaci di coprire l’intera filiera programmatica, e la cui offerta è in continua evoluzione. Guarda la videointervista a Nicolò Palestino, Country Manager Italia di Widespace, a margine del suo intervento a Programmatic Day 2019: https://www.youtube.com/watch?v=tQPq9IqExzw

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI