• Programmatic
  • Engage conference

18/12/2020
di Teresa Nappi

FreeWheel compra la DSP Beeswax e completa l'offerta nella Connected TV

L'acquisizione dell'azienda statunitense e della sua tecnologia da parte della società di Comcast dovrebbe essere conclusa a gennaio 2021. I termini dell'operazione non sono stati resi noti

Freewheel compra l'adtech company Beeswax

Freewheel compra l'adtech company Beeswax

FreeWheel sta acquisendo Beeswax, adtech company Software as a Service (SaaS) in grande crescita sul mercato delle connected tv.

Negli ultimi due anni, FreeWheel ha aumentato le sue capacità lato acquisto ospitando e integrandosi con piattaforme lato domanda di terze parti.


Leggi anche: FREEWHEEL E ADFORM ESTENDONO ALL'EUROPA LA PARTNERSHIP NEL VIDEO ADVERTISING PREMIUM


Con questa operazione, invece, ne avrà una tutta sua, anche se - a quanto pare - questo non escluderà accordi con piattaforme terze anche in futuro.

L'acquisizione di Beeswax amplierà, nello specifico, le attuali capacità di FreeWheel nel mercato pubblicitario televisivo e video gestito in programmatic, in cui rientrano in particolare Connected TV (CTV) e Set-top Box Video on Demand (STB VOD).

La chiusura dell'operazione, le cui condizioni finanziarie non sono state rese note, è prevista per gennaio 2021, in attesa delle approvazioni necessarie delle autorità americane competenti.

Chi è e cosa offre Beeswax

Beeswax è una DSP personalizzabile, che prevede diversi livelli di controllo da parte degli utenti. Offre, nello specifico, una piattaforma Bidder-as-a-Service (Baas) ai programmatic buyer, che possiede la flessibilità necessaria per permettere a ciascuno di raggiungere i propri obiettivi, indipendentemente dalla strategia o dal modello di business che lo caratterizza.

La piattaforma di Beeswax è già largamente usata da agenzie media e brand di alto profilo nel territorio statunitense e, con l’integrazione in FreeWheel, potrà essere messa a disposizione di tutti i clienti di qualsiasi Paese in cui opera la società parte di Comcast.

I termini dell’integrazione in FreeWheel di Beeswax

Non è ancora del tutto chiara la portata dell’integrazione della piattaforma di Beeswax con FreeWheel, ma, secondo una ricostruzione operata da Adexchanger, di fatto per FreeWheel l’incorporazione di questo tipo di tecnologia, va a "riempire un buco" nel suo stack buy-side, consentendole di rispondere alle necessità dei marketer che vogliono partecipare più pienamente al processo di acquisto di CTV e video.

Sempre secondo Adexchanger, Beeswax non era esattamente la scelta più ovvia come DSP specializzata in connected tv, perché, mentre è sempre stata in grado di acquistare video online, solo l'anno scorso ha cominciato ad aprirsi alla CTV.

È altrettanto vero però che Beeswax ha registrato un'enorme crescita nella CTV negli ultimi 18 mesi grazie a una tecnologia proprietaria. Non è stato reso noto quanto della spesa transata da Beeswax attualmente sia destinata all’acquisto di spazi su CTV, ma i vertici dell’azienda dichiarano che oggi è la “maggior parte”.

Cosa comporterà l’integrazione di Beeswax in FreeWheel

Le capacità complementari di Beeswax aiuteranno, quindi, FreeWheel a espandere e accelerare ulteriormente le sue attuali tecnologie programmatiche, migliorando gli strumenti messi a disposizione dei clienti.

"Man mano che l'ecosistema diventa sempre più complesso, venditori e acquirenti di media desiderano funzionalità simili: grande automazione, semplicità e la capacità di gestire campagne basate sui dati su centinaia di endpoint. Incorporando la tecnologia di Beeswax nell'offerta di FreeWheel, possiamo offrire ancora più valore ai clienti di entrambe i segmenti della filiera, aiutandoli a navigare meglio e ad avere successo in questo nuovo panorama", spiega Dave Clark, General Manager di FreeWheel.

"Il team di Beeswax ha una meritata reputazione per l'innovazione e la leadership tecnologica. Non potremmo essere più entusiasti di combinare i nostri sforzi, visioni e ruoli nell'ecosistema per costruire una tecnologia che fornisca alla televisione, in particolare, la trasformazione che attende così tanto", ha aggiunto ancora Clark.

I clienti di Beeswax, dal canto loro, beneficeranno della scalabilità e dell'esperienza di FreeWheel nei settori della pubblicità video e CTV, ottenendo al contempo il supporto, le risorse per migliorare i propri prodotti e la leadership tecnologica che FreeWheel fornisce.

"Non vediamo l'ora di integrare la nostra piattaforma BaaS nell'infrastruttura globale di FreeWheel per accelerare la nostra visione di offrire ai clienti maggiore flessibilità, trasparenza e controllo sui loro acquisti media", ha dichiarato Ari Paparo, CEO di Beeswax. "Ora, insieme a FreeWheel, siamo in grado di fornire scalabilità su tutti i canali programmatici, inclusa la pubblicità televisiva avanzata".

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI