• Programmatic
  • Engage conference

20/11/2020
di Caterina Varpi

Hasbro on air e online con le campagne di Natale. Il 25% del budget al digital

La campagna di brand di Hasbro Gaming è stata realizzata da Sun-Times, scelta dopo gara. Le parole di Davide Neri, Head of Media & Marketing Manager

Davide Neri, Head of Media & Marketing Manager

Davide Neri, Head of Media & Marketing Manager

Hasbro va on air e online in occasione del Natale con una campagna di brand per il marchio di giochi in scatola Hasbro Gaming e diversi spot dedicati ai diversi giocattoli, dopo una prima parte dell'anno in cui si è puntato sui classici del Gruppo.

"Ci troviamo di fronte a un anno particolare, in cui a causa della pandemia, sono saltati diversi equilibri e i budget riservati alla comunicazione sono stati spesso tagliati. Nella prima del 2020 non sono stati lanciati da Hasbro grossi titoli - racconta a Engage Davide Neri, Head of Media & Marketing Manager di Hasbro. - Avendo di fronte un periodo di cambiamenti, abbiamo lavorato sui classici, come Monopoly e Play-Doh. I lanci sono stati concentrati nella seconda parte dell'anno e abbiamo deciso di lavorare in maniera molto importante sul brand Hasbro Gaming e non solo sui giocattoli". 

La campagna di Hasbro Gaming, realizzata da Sun-Times, scelta a seguito di una gara, "è partita a fine ottobre con il cambio dell'ora, momento in cui, secondo alcune ricerche i genitori cominciano a cercare i regali di Natale", racconta Neri. 

#OraFelice invita i genitori a godere appieno dei momenti felici in famiglia, abbandonare per un attimo la frenesia quotidiana e creare dei ricordi memorabili. 

In una prima fase, il brand ha condotto una ricerca interrogando direttamente oltre 2.000 persone dell’Hasbro Community per fare luce sull’impatto emotivo degli eventi degli ultimi mesi sulla vita e sull’umore dei genitori. I risultati hanno evidenziato che l’83% dei genitori non vive questo periodo con tranquillità, a causa, soprattutto, delle pressioni a cui si è stati sottoposti e di una vita da genitori ‘’supereroi’’ più multitasking che mai.

Dalla ricerca è emerso però anche un prezioso alleato: il momento di gioco in famiglia, in questo scenario denso di preoccupazioni e incertezze, ha rappresentato un’importante occasione di evasione, spensieratezza e condivisione per tantissime famiglie italiane. Proprio in virtù di questo, Hasbro Gaming ha lanciato una petizione su change.org, nota piattaforma on-line di campagne sociali, con una doppia missione: da un lato sensibilizzare l’opinione pubblica sulle difficoltà che stanno vivendo i genitori in questi mesi, e dall’altro invitare questi ultimi ad approfittare della simbolica “ora in più” che, dal 25 ottobre, con il passaggio all’ora Solare tutti abbiamo guadagnato, per poterci concedere un’ora in più di gioco e spensieratezza.

La campagna ha, infine, anche un risvolto benefico: al termine della sua missione Hasbro Gaming donerà a Natale 100 giochi in scatola a Dynamo Camp, Onlus che sostiene il diritto alla felicità dei bambini affetti da patologie gravi o croniche, offrendo gratuitamente programmi di Terapia Ricreativa volti a regalare gioia e svago, ma soprattutto a far riacquisire fiducia e speranza.

"Per quanto riguarda i prodotti - racconta Neri - si è data priorità ai brand più rappresentativi, come Play-Doh, Nerf e Fur Real. La pianificazione delle campagne coinvolge la tv, con i canali a target kids, e per i games anche la tv degli adulti oltre al digital". 

Il centro media di Hasbro a livello globale è Mediacom, subentrato a Omd a inizio 2020 a seguito di una gara internazionale. Per la creatività, vengono selezionate diverse agenzie tramite gara per i diversi progetti. Method è stata scelta per Play-Doh a inizio anno, mentre per Nerf si è puntato su una campagna di influencer marketing, che ha coinvolto tra gli altri anche Favij, a cura di 21 B.E. Le pr sono seguite da Gdg pr.

Il budget è flat rispetto all'anno scorso, con il 20-25% dell'investimento dedicato al digital.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI