• Programmatic
  • Engage conference

25/09/2020
di Alessandra La Rosa

In Scozia uno spot choc anti-Covid. I toni sono da horror movie

spot-anti-covid.jpg

Dopo quello francese, c’è un nuovo spot anti-Covid all’estero che sta facendo discutere. Si tratta di quello del governo scozzese, lanciato per sensibilizzare la popolazione sulla necessità di tenere le distanze sociali di sicurezza e in generale di adottare comportamenti cauti per proteggere sia sé stessi che i propri cari.


Leggi anche COVID19, LO SPOT CHOC FRANCESE PER RALLENTARE I CONTAGI


Anche in questo caso, come in quello francese, i toni sono allarmanti, ma qui si punta proprio su uno stile a dir poco “horror movie”, con il Covid che diventa una fanghiglia nera che macchia persone e cose a rappresentare la facilità con cui si può trasmettere il virus. Il tutto accompagnato da una musichetta ansiogena.

Protagonista dello spot è una ragazza in visita dal nonno, dopo aver passato una notte brava senza mascherina in un luogo affollato. La ragazza – ignara di avere il virus – abbraccia affettuosamente l'amato parente e, con le mani sporche, gli prepara una tazza di tè. Lo spettatore vede la fanghiglia verde macchiare tutto: il rubinetto, le tazze, i filtri del the, e spera fino alla fine che non si compia il terribile destino…

Vi lasciamo guardare lo spot per scoprire il finale.

Il messaggio dello spot è chiaro: “Non passare il coronavirus a quelli che ami”, accompagnato da una scritta che ricorda le regole di comportamento.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI