• Programmatic
  • Engage conference
26/01/2022
di Alessandra La Rosa

Microsoft supera le attese: fatturato a +20% e utili a +21% negli ultimi 3 mesi del 2021

Positivo anche l’andamento della pubblicità search (+32%) e i ricavi di LinkedIn (+37%). Ora si guarda al gaming con una nuova divisione

microsoft.jpg

Al centro delle conversazioni del mercato, dopo le recenti acquisizioni del colosso dei videogiochi Activision Blizzard e del player di adtech Xandr, Microsoft supera le attese degli analisti con i dati degli ultimi tre mesi del 2021 (che per la società coincide con il secondo trimestre dell’anno fiscale 2022).

Tra ottobre e dicembre dello scorso anno, la società di Redmond ha messo a segno 51,7 miliardi di dollari di fatturato, in aumento del 20% anno su anno, e utili netti per 18,8 miliardi (+21%).

“La tecnologia digitale è la risorsa più malleabile a disposizione del mondo per superare le limitazioni e reimmaginare il lavoro e la vita di tutti i giorni – ha dichiarato Satya Nadella, chairman e ceo di Microsoft, in occasione della comunicazione del bilancio –. Con la tecnologia che continua a crescere a livello di PIL, stiamo innovando e investendo su svariati e crescenti mercati, basandoci su uno stack tecnologico comune e un modello operativo che rinforza strategia, cultura e finalità comuni”.


Leggi anche: MICROSOFT SI RAFFORZA IN AMBITO PUBBLICITARIO CON L’ACQUISIZIONE DI XANDR


L’aumento di ricavi rispecchia le ottime performance messe a segno da tutti i comparti della società, in particolare Office, Windows e i servizi cloud, tutti spinti dalla continua richiesta di sistemi digitali dovuta alla pandemia di Covid.

La spinta sul gaming

Bene anche il fatturato del comparto gaming, che ha registrato un +8%, e che a partire dalla seconda metà di quest’anno potrà vedere i primi frutti dell’acquisizione di Activision Blizzard (la chiusura dell’acquisizione è prevista per l’anno fiscale 2023 di Microsoft). Acquisizione che è parte di un grosso investimento che Microsoft sta facendo nel mondo dei videogiochi, come dimostra anche la recentissima apertura di una divisione specifica all’interno della società, Microsoft Gaming. La nuova unit, di cui è ceo l’ex capo di Xbox Phil Spencer, coordinerà l’intera offerta di giochi del gruppo, su console Xbox, PC Windows, dispositivi mobili e cloud.


Leggi anche: MICROSOFT ACQUISISCE ACTIVISION BLIZZARD PER 68,7 MILIARDI DI DOLLARI E SI POTENZIA NEI VIDEOGIOCHI


LinkedIn e il business pubblicitario search

Bene anche LinkedIn, i cui ricavi hanno totalizzato un +37% anno su anno, spinti dalla richiesta di pubblicità. Microsoft ha fatto sapere che le sessioni sul social sono cresciute del 22%.

In aumento del 32% anche il business pubblicitario search, esclusi i costi di acquisizione del traffico. 

Uno sguardo al metaverso

Complessivamente, dunque, un trimestre positivo per la società, che pone le basi per nuovi progetti futuri. Come (forse) quello del metaverso. In occasione della call con gli investitori, Nadella ha condiviso la sua opinione su questo nuovo trend, che i player del mondo digitale stanno inziando a cavalcare, Facebook/Meta in primis: “Sentiamo di essere posizionati molto bene per riuscire a cogliere quella che penso sia la nuova onda di internet”, che per il manager è “un mondo più aperto dove le persone possono costruire i loro propri mondi in metaverso, sia che siano aziende, sviluppatori di giochi o qualsiasi altra cosa”.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI