• Programmatic
  • Engage conference

28/01/2021
di Caterina Varpi

H-FARM inizia il 2021 con l’acquisizione di nuovi clienti. Tra questi Banca Intesa e Tinaba

L’emergenza sanitaria accelera la digitalizzazione delle imprese

h-farm.jpg

L’emergenza Covid 19 ha imposto una forte accelerazione al processo di digitalizzazione delle imprese in Europa. Di questo scenario ha beneficiato la piattaforma di innovazione H-FARM, che registra l’acquisizione di 20 nuovi clienti nazionali e internazionali negli ultimi mesi del 2020 che avranno impatti positivi sul nuovo anno.

I nuovi partner operano in un ampio ventaglio di settori, dal farmaceutico al finanziario, dal comparto della moda e design a quello assicurativo: tra questi Banca Intesa, la multinazionale danese Novo Nordisk, la multinazionale svizzera della farmaceutica e diagnostica Roche, Tinaba, la società di consulenza Bain, Caffitaly specializzata nella produzione e commercializzazione del caffè porzionato, lo storico marchio del colore San Marco


Leggi anche: H-FARM, CHIUSO CON SUCCESSO L’AUMENTO DI CAPITALE: RACCOLTI 20 MILIONI DI EURO


Hanno deciso di affiancarsi ad H-FARM, che ha chiuso da poco un aumento di capitale, per gestire in modo efficiente e attraverso una strategia multicanale l'interazione fra il brand e i clienti attuali e potenziali, andando ad abbracciare l’intero l’ecosistema aziendale, dalla trasformazione del business allo sviluppo di iniziative di trasformazione dell’organizzazione, fino alla pianificazione di nuove strategie di marketing e all’implementazione di tecnologie specifiche.

La trasformazione digitale: le parole di Riccardo Donadon

“La pandemia Covid-19 ha reso più che urgente il tema della trasformazione digitale delle aziende e della società, accelerando l’implementazione di progetti che garantiscano continuità e competitività alle imprese nel loro dialogo con il consumatore finale e con i loro partner di business. Processi da ridisegnare in funzione delle abitudini dettate da quella che sarà definitivamente considerata la nuova normalità”, ha dichiarato Riccardo Donadon, fondatore di H-FARM, “Ho letto in questi giorni un pezzo sui 6 profili che tutte le aziende vorrebbero assumere: 5 di questi sono profili digitali. Noi, lato Education, stiamo spingendo tantissimo per allargare i nostri corsi da settembre e formare quanti più giovani possibile: serviranno a noi per la nostra unit di consulenza ma anche a tantissime aziende clienti e non. Queste figure professionali diventeranno introvabili nei prossimi anni.”

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI