• Programmatic
  • Engage conference

di Andrea Di Domenico

Comscore compra Shareablee e rafforza l’offerta di social analysis

Credit foto: Adem AY su Unsplash

Credit foto: Adem AY su Unsplash

Comscore ha annunciato l’acquisizione di Shareablee, nota piattaforma di audience intelligence sui social media, per 45 milioni di dollari.


Leggi anche: COMSCORE LANCIA IN ITALIA LA NUOVA METODOLOGIA PXM - PRIVACY PRESERVING CROSS MEDIA MEASUREMENT


Con l'acquisizione, conclusasi il 16 dicembre, Comscore prevede di espandere le sue misurazioni MMX e Video Metrix per includere anche l’engagement sui social media e i video insight di Shareablee, che colmeranno l’attuale gap esistente nel settore dei tradizionali servizi di misurazione digitale e social. Rafforzando la propria offerta organica nell’ambito dei social, Comscore risponde così a un bisogno del mercato, come ha spiegato il Ceo e vicepresidente della società, Bill Livek. “La ragione alla base dell’accordo (con Shareablee, ndr) è che i nostri clienti nel business digitale ci hanno manifestato la volontà che facessimo di più nel social, e che vedevano in Shareablee la Comsore dei social”.

Le informazioni integrate di Comscore e Shareablee sulle audience offriranno alle aziende media, ai brand e agli inserzionisti la comprensione dell’engagement e della reach dei consumatori multipiattaforma. I piani di sviluppo prevedono che i prodotti digitali Comscore traggano vantaggio dai dati Shareablee, consentendo ai clienti di comprendere al meglio la propria presenza digitale in prodotti come Video Metrix con insight approfonditi sui social video, e che i clienti di Shareablee possano godere di ulteriori vantaggi attraverso una panoramica dei dati digitali di Comscore incorporati nelle proprie dashboard di Shareablee, si legge nella nota stampa.


Leggi anche: TUTTI GLI SPOT E LE CAMPAGNE DEL 2021


Comscore prevede di mantenere il team di Shareablee una volta conclusa l’acquisizione, con membri chiave del management di Shareablee, tra cui Tania Yuki, Greg Dale e Jonathan Lieberman, che continueranno a ricoprire ruoli di leadership. I tre manager entreranno nell’executive leadership team di Comscore. Per il momento Shareablee continuerà a operare come un’entità autonoma, ma nel nuovo anno saranno annunciati i piani per la sua integrazione.

“Comscore ha un forte commitment verso il futuro e aiuta i propri clienti ad avere una visione completa del consumatore su tutte le piattaforme, comprendendo al contempo il valore unico dell’engagement dei video premium. Il futuro della misurazione non sarebbe completo senza includere le impression fornite dalle piattaforme dei social media", dice ancora Bill Livek. “Per i marketer questa inclusione nei nostri sistemi di misurazione rappresenterà una grande opportunità per massimizzare i loro risultati sugli investimenti pubblicitari. Vediamo molte opportunità per aiutare i nostri clienti a far crescere le loro audience e massimizzare il loro impatto utilizzando le piattaforme social”.


Leggi tutte le notizie su GARE PUBBLICITA' E MEDIA


“Crediamo profondamente che i contenuti siano importanti e che i dati e gli insight possano rendere lo storytelling più efficace. Siamo entusiasti di unire le forze con Comscore e non vediamo l'ora di trovare nuovi modi per guidare insieme l'innovazione", ha affermato Tania Yuki, Ceo e fondatore di Shareablee. “La nostra capacità di misurazione dei social su larga scala fornisce informazioni strategiche fondamentali sul cambiamento del consumo di contenuti e dei comportamenti dei consumatori, in particolare quando si tratta di far luce sulla generazione Z, e si adattano perfettamente all'intelligence multipiattaforma di Comscore. Unire le risorse e le più sofisticate misurazioni di Comscore alle nostre capacità di sviluppo del prodotto sarà molto entusiasmante per l'intero mercato".

Nel nostro Paese i servizi di Shareablee erano già forniti al mercato dalla Sensemakers di Fabrizio Angelini, la società che rappresenta anche Comscore in Italia.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI