• Programmatic
  • Engage conference

I Like Mondays

A cura di Like Reply

I Like Mondays è la rubrica di Like Reply, società del gruppo Reply, specializzata in Digital Marketing Data driven: case, interviste, ultime novità di settore e playlist musicali per tutti i lettori.

02/11/2020
di Like Reply

Digital Data Assessment: Open Observatory per il Brand

Oggi è l’Alfa della nostra rubrica e come tale non potevamo che parlare di dati, la base su cui edificare, come ogni inizio che si rispetti.

David Letterman tempo fa ha dichiarato «Oggi in America hanno pubblicato i risultati di una nuova survey. A quanto pare 3 su 4 persone sono il 75% della popolazione».

La voluta ed irriverente banalità della sua frase ci aiuta ad affermare un concetto: un dato non è il dato.

Quasi tutti i lettori di Engage hanno a che fare con la raccolta, la strutturazione, la visualizzazione, la lettura e l’interpretazione di dati di digital marketing. Infatti, ci troviamo spesso di fronte a quesiti simili:

· Perché il Brand non appare tra i risultati, cercando il prodotto/servizio relativo?

· Quale azione dei concorrenti sta influenzando le performance?

· Il tasso di conversione risponde correttamente alla nuova campagna?

Queste e tante altre domande ci fanno pensare: cosa vogliono davvero i Brand? Hanno una doppia mira: al cuore e alla materia grigia degli utenti.

Vogliono consolidare la loro presenza nella mente dei consumatori; essere trovati a fronte di una ricerca di un utente per un prodotto o servizio. Desiderano che gli utenti siano ingaggiati dai propri contenuti (hai detto storytelling?!).

Lavorano per generare conversazioni e recensioni degli utenti sulle principali piattaforme digital, come social, local listing, forum. Vogliono generare conversioni e vendite.

È proprio per questo che in Like Reply parliamo di Open Observatory, un framework di analisi in grado di supportare i team di comunicazione/marketing, per mettere in relazione i comportamenti digitali degli utenti sulle property del Brand, che siano queste paid, owned, earned.

Il team di Open Observatory definisce le analisi da intraprendere, per valutare lo stato di salute del business all’interno del settore di competenza.

Per farlo, si procede con un’intervista iniziale con il Cliente, per raccogliere i requisiti.

A valle dell’assessment, viene condivisa una roadmap di azioni possibili da adottare, in ottica sia consulenziale che operativa.

I moduli di analisi si completano a vicenda, per fornire al Cliente una mappatura del proprio digital footprint. Le macro aree sono quelle della UX, del Search Engine e della Web Reputation, che vengono trattate ed approfondite, grazie all’utilizzo di tool proprietari e di terze parti.

Assegnare priorità ai canali di comunicazione e definire il phasing di una pianificazione è possibile già a priori sulla base di inventory e audit iniziale, così come poter selezionare in anticipo segnali e tendenze dei prossimi trend emergenti.

Il risultato di questo processo è una valutazione completa dell'efficacia sui canali digitali, i cui benefici principali possono essere sintetizzati in tre punti:

1. oggettività dell’analisi a fronte dell’integrazione di fonti e utilizzo di piattaforme terze

2. visione integrata dell’attività del brand in ambito digital

3. prioritizzazione degli interventi da apportare ed i relativi benefici in termini di ottimizzazione

Che la prima playlist della rubrica sia con voi I LIKE MONDAYS #1