• Programmatic
  • Engage conference

28/10/2020
di Cosimo Vestito

LiveRamp sigla un accordo con The Trade Desk per potenziare la sua infrastruttura di Identità Autenticata

La collaborazione permetterà di migliorare la pubblicità indirizzabile e le misurazioni senza l’uso di cookie di terze parti o identificatori di dispositivi

TTD-Announcement-Blog-Header@2x-100-scaled (1).jpg

La piattaforma di connettività dati LiveRamp ha annunciato la sua nuova collaborazione con la società di tecnologia pubblicitaria The Trade Desk per consentire una migliore pubblicità indirizzabile e misurazioni attraverso i canali, senza l’uso di cookie di terze parti o identificatori di dispositivi. 

Unified ID 2.0 sarà reso disponibile agli editori tramite l'infrastruttura di identità autenticata di LiveRamp. Di conseguenza, gli editori che implementano la soluzione ATS (Authenticated Traffic Solution) di LiveRamp vedranno la domanda da parte degli inserzionisti utilizzando sia lo pseudonimo di LiveRamp, l'identificatore basato sulle persone, sia l'ID unificato 2.0, i quali aiuteranno anche gli inserzionisti a ottimizzare gli acquisti di pubblicità digitale su display, mobile in-app e Connected TV (CTV).

"Abbiamo appositamente progettato ATS per essere un'infrastruttura di indirizzabilità essenziale, in grado di supportare più identificatori in modo neutro e interoperabile", ha affermato Scott Howe, CEO di LiveRamp, "La domanda combinata di The Trade Desk, la più grande piattaforma indipendente dal lato della domanda, e degli oltre 400 brand di tutto il mondo che utilizzano LiveRamp, consente a editori e inserzionisti di prosperare in un ambiente post cookie. “Proprio per questo siamo entusiasti di annunciare una collaborazione di maggior portata con The Trade Desk, con lo scopo di migliorare la nostra Infrastruttura di Identità Autenticata con l'inclusione di Unified ID 2.0. Tutti gli attori dell'ecosistema digitale, inclusi brand ed editori, saranno in grado di trarre un valore inestimabile da questa partnership di estensione mondiale”.

I vantaggi per marketer, editori e consumatori

I marketer che lavorano sia con LiveRamp che con The Trade Desk possono fare offerte tramite l'identificatore LiveRamp integrato con piattaforma The Trade Desk, il quale offre loro un maggiore accesso ad un inventario segmentato, oltre a limitare e eliminare la frequenza basata sulle persone su tutti i dispositivi (desktop, cellulare, Connected tv) e formati (display, app, video), il tutto senza cookie. Ciò si traduce in una maggiore efficienza dei media e un maggiore ritorno sull'investimento (ROI), consentendo misurazioni trasparenti in tutti gli ambienti.

Gli editori che implementano la soluzione ATS (Authenticated Traffic Solution) di LiveRamp renderanno il loro inventario targettizzabile e misurabile senza cookie o altri identificatori di dispositivo. La  collaborazione con The Trade Desk consente agli inserzionisti di acquistare segmenti di pubblico indirizzabili sia sullo pseudonimo LiveRamp, l'identificatore basato sulle persone, sia sull'ID unificato 2.0, che guiderà la domanda di inventario su display, in-app mobile e Connected TV. Poiché gli inserzionisti possono offrire esperienze personalizzate senza compromettere la privacy dei consumatori, migliorare il coinvolgimento e aumentare il ROAS, i publisher possono impostare CPM che riflettono il vero valore del loro pubblico.

Gli editori e gli operatori di marketing non sono gli unici a beneficiarne. Anche i consumatori possono aspettarsi esperienze più personalizzate, pur mantenendo la scelta e il controllo dei propri dati. Unified ID 2.0 è un nuovo approccio all'identità digitale che rappresenta un aggiornamento ai cookie di terze parti, preservando lo scambio di valore della pubblicità su Internet aperto, fornendo al contempo un migliore controllo dei consumatori.

La struttura di Unified ID 2.0 è stata delineata come parte del Project Rearc di IAB Tech Lab, con The Trade Desk che ha sviluppato il codice del prodotto iniziale. Unified ID 2.0 sarà non commerciale, open source, interoperabile e amministrato da un'organizzazione indipendente.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI