• Programmatic
  • Engage conference

25/05/2021
di Caterina Varpi

DOOH: Clear Channel Europe estende la partnership con Broadsign

L'accordo prevede che le soluzioni full stack di Broadsign siano distribuite nel network DOOH di Clear Channel in tutta Europa, Italia compresa

Clear-channel-broadsign.jpg

Clear Channel Europe, dopo aver presentato LaunchPADestende la partnership con Broadsign, principale piattaforma di digital out of home al mondo. 

L'accordo strategico prevede che le soluzioni full stack di Broadsign per il Dooh siano distribuite nel network Dooh di Clear Channel in tutta Europa, Italia compresa. Clear Channel cerca, così, di ottimizzare la vendita e l'acquisto di spazi media sulla sua inventory utilizzando la tecnologia di Broadsign, Microsoft e Salesforce. 


Leggi anche: CLEAR CHANNEL EUROPE LANCIA L'OFFERTA IN PROGRAMMATIC LAUNCHPAD; A BREVE IL DEBUTTO IN ITALIA


Lavorando a stretto contatto con Broadsign - tra i partner iniziali anche del progetto LaunchPAD - il commercial innovation team di Clear Channel sta sviluppando nuove soluzioni che automatizzano e migliorano l'esperienza delle transazioni DOOH e forniscono maggiore precisione e controllo nella pianificazione delle campagne, si legge nella nota.

Con l'ampliamento della partnership viene standardizzato l'uso dell'intero stack tecnologico di Broadsign in tutte le business unit di Clear Channel, comprese le nuove implementazioni nel Regno Unito, in Italia e in Francia. Broadsign Direct e Broadsign Reach saranno estesi a tutte le regioni in cui è attiva Clear Channel Europe per migliorare le operazioni di vendita, sia diretta sia programmatic. L'accordo consentirà inoltre a Clear Channel di offrire agli investitori una inventory maggiormente diversificata e prodotti Dooh più flessibili, elemento importante per l'evoluzione del mezzo, come spiega Ola Reppling, Chief Technology Officer di Clear Channel Europe: “L'aumento della flessibilità nelle transazioni DOOH è fondamentale per il progresso del mezzo e per la sua evoluzione programmatica. Come il gioco del Tetris, tuttavia, richiede un approccio strategico, motivo per cui collaboriamo con partner tecnologici come Broadsign, Microsoft e Salesforce". 

"Abbiamo migliaia di schermi nel nostro portafoglio e insieme ai nostri partner saremo in grado di fare tutto ciò che è tecnicamente fattibile, per offrire agli investitori la massima flessibilità per adattarsi ai cambiamenti del mercato. Questa partnership sta creando un nuovo precedente per il settore e si allinea con il più ampio percorso di trasformazione digitale di Clear Channel e con la nostra strategia programmatica appena lanciata, Clear Channel LaunchPad", dice Reppling.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI