• Programmatic
  • Engage conference

20/09/2022
di Alessandra La Rosa

Che impatto ambientale ha la pubblicità? IAS consentirà di misurarlo grazie a un accordo con Good-Loop

Attraverso la piattaforma IAS Signal, gli inserzionisti saranno in grado di tracciare le emissioni di anidride carbonica delle loro campagne digitali

IAS-Good-Loop.jpg

Integral Ad Science (IAS), società specializzata nella qualità dei media digitali, ha annunciato oggi una partnership globale con la piattaforma pubblicitaria Good-Loop, che consentirà agli inserzionisti di misurare le emissioni di carbonio generate dalle loro campagne pubblicitarie digitali.                 

La partnership prevede l'integrazione della soluzione di misurazione delle emissioni di carbonio di Good-Loop nella piattaforma di reporting di IAS, IAS Signal. L'integrazione consentirà agli inserzionisti di tracciare e visualizzare facilmente la carbon footprint end-to-end dei loro annunci digitali in modo simile ad altre metriche principali come la viewability. I dati forniti da Good-Loop consentiranno agli inserzionisti che utilizzano la piattaforma di media quality di IAS di monitorare da vicino e ridurre l'impatto ambientale dei loro annunci durante l'intero ciclo di vita della campagna.

Quanto può inquinare una campagna pubblicitaria digital?

La potenza di calcolo necessaria per alimentare i trilioni di aste in tempo reale che si svolgono in tutto l'ecosistema del programmatic è notevole, con conseguenti emissioni di anidride carbonica. Secondo il calcolatore di carbonio online di Good-Loop, una campagna pubblicitaria campione che costa 115.000 dollari e fornisce 20 milioni di impression (a un CPM di 6 dollari) emette circa 5,4 tonnellate di carbonio, quasi un terzo di quanto ne produce un consumatore medio statunitense.

"Per IAS la sostenibilità è una priorità globale e crediamo che sia una nostra responsabilità collettiva avere un impatto duraturo", ha dichiarato Lisa Utzschneider, CEO di IAS. "La nostra partnership con Good-Loop porterà una maggiore trasparenza sui cambiamenti climatici per gli inserzionisti e fornirà loro gli strumenti necessari per ridurre le emissioni di carbonio. La partnership è un importante passo avanti per decarbonizzare ulteriormente i media digitali".

Tra gli utilizzatori della soluzione, il brand pharma Sanofi e Omnicom Media Group (OMG), partner media dell’azienda per i suoi brand del settore consumer healthcare, che parteciperanno al test di monitoraggio delle emissioni di carbonio sviluppato da IAS e Good-Loop.

All'inizio di quest'anno, IAS si è impegnata a rispettare il Vista Climate Pledge insieme al portafoglio di società Vista Equity Partners. L'impegno prevede che IAS misuri le proprie emissioni di gas a effetto serra (GHG) e le riduca annualmente.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI