• Programmatic
  • Engage conference

15/02/2021
di Caterina Varpi

Captify: Plinio Macella è il nuovo Senior Sales Lead

Avrà il compito di consolidare la presenza della società di Search Intelligence sul mercato italiano

Plinio-Macella.jpg

Captify, società operante nella Search Intelligence, annuncia l’ingresso di Plinio Macella nel team commerciale dell’azienda in Italia, con il ruolo di Senior Sales Lead. Intanto l'azienda ha nominato Amelia Waddington nuova Global Vice President of Product.

Plinio porta in dote la sua conoscenza dell’ecosistema programmatic e la comprensione delle sfide che agenzie e brand stanno affrontando in questo momento. Sarà incaricato di consolidare la presenza di Captify sul mercato italiano, favorendo l’adozione della suite di prodotti di Search Intelligence privacy-first attraverso strumenti di audience planning, attivazioni in programmatic e insight in un mondo post-cookie.

Prima di entrare in Captify, Plinio ha lavorato in AdKaora, dove nel corso degli ultimi anni si è occupato della crescita del portfolio clienti dell’agenzia. Ora, in qualità di Senior Sales Lead, riportando a Nelson Gregory Francesca, Sales Director di Captify Italia, si focalizzerà sulla valorizzazione del posizionamento di Captify quale partner consulenziale in grado di fornire strategie efficienti in programmatic e con un addressable targeting alimentato dalla search. Più in dettaglio, Macella avrà la responsabilità della gestione delle relazioni con i clienti e le più importanti agenzie dei gruppi Dentsu, IPG, Omnicom Group e WPP.

La tecnologia di Search Intelligence Captify è capace di offrire strategie full-funnel, omnichannel programmatic media e insight in tempo reale, ha attratto brand globali come, Amazon, Volkswagen, Nintendo, Samsung e Suzuki, oltre a importanti imprese italiane come Enel e Tim.


Leggi anche: CAPTIFY E SMART SIGLANO UNA PARTNERSHIP CHE UNISCE I SEARCH INTENT DATA ALLA PREMIUM PUBLISHER SUPPLY


Verso un futuro post-cookie

“Ai brand e agli advertiser che stanno ragionando sul futuro post-cookie, la tecnologia Programmatic Search Intelligence di Captify, basata su dati di ricerca proprietari, fornisce una soluzione alla scarsità di dati sulle intenzioni degli utenti e alla poca disponibilità di dati recenti nell’ecosistema del programmatic”, ha dichiarato Vincent Pelillo, Captify’s EU President. “Siamo molto contenti di dare a Plinio il benvenuto nel team di Captify. La sua profonda conoscenza del mercato e la sua grande esperienza daranno impulso alla crescita della nostra tecnologia unica e rafforzeranno la nostra reputazione di partner di riferimento per alcuni dei più grandi brand e delle principali agenzie in Italia”.

Plinio Macella ha aggiunto: “Sono entusiasta della importante traiettoria di crescita di Captify. L’azienda si posiziona, grazie al suo dataset unico, alla sua tecnologia avanzata e agli insight che è capace di offrire, come partner chiave di brand e agenzie per fornire loro ciò di cui hanno bisogno: audience dinamiche che stiano al passo con ecosistemi in rapido cambiamento e che siano attivabili anche in programmatic. Due fattori fondamentali in questo momento di transizione verso una nuova era senza cookie. Captify è qui per orientare brand e advertiser attraverso strategie efficienti basate su dati search di prima parte e sono entusiasta di far parte di un percorso tra i più sfidanti del settore adv. Mi ha fin da subito colpito l’energia e lo spirito che si respira in Captify e non vedo l’ora di lavorare con il team per crescere nel mercato italiano”.

Amelia Waddington nuova Global Vice President of Product

Captify dà anche il benvenuto ad Amelia Waddington in qualità di Global Vice President of Product, che lascia il ruolo di Measurement & Data Science Product Head precedentemente occupato in LiveRamp. Amelia vanta un’esperienza decennale nelle strategie di sviluppo prodotto sostenuta da competenze nel campo della data science, machine learning e analytics. Nel suo nuovo ruolo, avrà il compito di contribuire alla definizione della roadmap di prodotto e della strategia globale, con l’obiettivo di valorizzare gli investimenti di Captify in un futuro in cui gli advertiser e gli editori smetteranno di affidarsi ai cookie in favore di strumenti ad elevate performance, targeting guidato dal search-intent e insight ad essi collegati, si legge nella nota.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI