• Programmatic
  • Engage conference

31/01/2022
di Andrea Salvadori

Sanremo 2022, ecco i 5 sponsor. Tagliavia, Rai Pubblicità: «Sold out per i break e risultato migliore del 2021»

Eni Plenitude, Costa Crociere, Suzuki, Lavazza e Ferrero sono i “partner” del Festival, al via domani su Rai 1

Gian Paolo Tagliavia. amministratore delegato di Rai Pubblicità

Gian Paolo Tagliavia. amministratore delegato di Rai Pubblicità

Nuovo record pubblicitario per la Rai con la trasmissione del Festival di Sanremo, al via domani sera su Rai 1 e Raiplay. E’ quanto ha annunciato Gian Paolo Tagliavia, amministratore delegato della concessionaria Rai Pubblicità, nel corso della conferenza stampa per la presentazione dei cinque sponsor della kermesse.

«Confermo che faremo meglio e di più dello scorso anno», ha detto il manager. «I numeri li daremo come da tradizione soltanto domenica prossima, una volta terminato il Festival, ma posso già anticipare che siamo molto soddisfatti, i risultati sono lusinghieri. E non potrebbe essere altrimenti considerando che abbiamo già raggiunto il sold out dei break pubblicitari e l’ampio numero dei partner che hanno aderito alle nostre proposte».

Quest'anno il costo medio degli spot è stato aumentato dalla concessionaria del 15%, proprio con l’obiettivo di raggiungere una nuova vetta per un evento spesso descritto come il Super Bowl italiano, che di fatto in soli 5 giorni produce da solo circa il 5% della raccolta pubblicitaria annuale di Viale Mazzini. E il risultato pare dunque essere stato centrato, nonostante Rai Pubblicità si sia ritrovata ad operare dovendo rispettare una nuova normativa sugli affollamenti pubblicitari più penalizzante per il servizio pubblico. Nel 2021 la Rai aveva incassato grazie al Festival, andato in onda senza pubblico in sala a causa della pandemia, ricavi pubblicitari pari a 38 milioni di euro, 1 milione in più rispetto all’anno precedente.


Leggi anche: SANREMO, SU RAI 1 NIENTE SPOT NEL POMERIGGIO PER SALVAGUARDARE I BREAK


Terminata l’esperienza pluriennale di Tim sponsor unico («l’azienda sarà comunque presente al Festival ma con modalità di comunicazione differenti rispetto al recente passato, confermando di essere uno dei brand che crede di più a Sanremo», ha precisato Tagliavia), Rai Pubblicità potrà dunque contare quest’anno su Plenitude, la nuova società di Eni che da marzo ingloberà anche le attività di Eni Luce e Gas)Costa Crociere, Suzuki, Lavazza e Ferrero. «Più che sponsor ci piace chiamarli partner, aziende con le quali abbiamo costruito dei progetti personalizzati in base ai rispettivi obiettivi di comunicazione. Ad accomunare i loro progetti sanremesi sarà solo la marcata attenzione ai temi della sostenibilità ambientale», ha aggiunto Tagliavia, affiancato nella conferenza stampa da Amadeus, dal direttore di Rai 1 Stefano Coletta, dall’a.d. di Plenitude (Eni gas e luce) Stefano Goberti, dal direttore generale di Costa Crociere Mario Zanetti e dal presidente e a.d. di Suzuki Italia Massimo Nalli. «La proposta commerciale non prevede più dunque un “formato di sponsorizzazione”, come avvenuto in passato, ma un insieme di progetti perfettamente integrati con il tessuto editoriale del Festival, grazie ad un lavoro portato avanti in stretta sinergia con Rai 1 e con la direzione artistica del Festival».  

«Tra gli investitori pubblicitari del Festival non mancheranno anche quest’anno gli operatori Over The Top come Netflix, uno dei settori che sta investendo di più a livello generale dal punto di vista dei volumi», ha detto sempre Tagliavia. D’altronde l’appeal commerciale di Sanremo «beneficia di un profilo del target che piace di più al mercato, considerando anche gli ottimi risultati registrati nel 2021 su RaiPlay e sui social». 

Il green carpet di Eni Plenitude

La partecipazione di Eni Plenitude si manifesterà innanzitutto nel nuovo green carpet che prende il posto del classico red carpet, sopra il quale sfileranno i protagonisti del Festival. La partnership con Rai e Rai Pubblicità darà quindi vita ad un processo per analizzare, per la prima volta, l’impatto dell’evento in termini di consumi ed emissioni di Co2 correlate alla sua organizzazione e al suo svolgimento. Questa analisi segnerà l’inizio di un percorso per individuare potenziali interventi dal punto di vista comportamentale, infrastrutturale e di compensazione delle emissioni di Co2 correlate all’organizzazione e allo svolgimento dell’evento, favorendo così un potenziale piano futuro di riduzione dell’impatto ambientale del Festival di Sanremo.

Stefano Goberti, Amministratore Delegato di Eni Plenitude

Stefano Goberti, Amministratore Delegato di Eni Plenitude

«Siamo partner del Festival di Sanremo per raccontare la trasformazione della società che svolge l’attività di produzione di energia da fonti rinnovabili, di vendita di soluzioni per la mobilità elettrica e di fornitura di energia elettrica e gas naturale, a più di 10 milioni di clienti», ha detto Stefano Goberti, Amministratore Delegato di Eni Plenitude. «Il carpet verde rappresenta il colore del nostro nuovo logo e racconta del nostro percorso verso la transizione energetica. Con Plenitude, nuova identità di Eni gas e luce, avamposto della strategia di decarbonizzazione di Eni, siamo oggi presenti in Italia, Francia, Grecia, Slovenia, Spagna, Portogallo, Stati Uniti, Kazakistan e Australia, con l’obiettivo di raggiungere la neutralità carbonica entro il 2040, fornendo il 100% di energia decarbonizzata a tutti i clienti!».

Costa Crociere porta il Festival sul mare 

Anche Costa Crociere sarà presente con un’iniziativa speciale: per la prima volta la musica e lo spettacolo del Festival di Sanremo arriveranno anche sul mare. Costa Toscana, la nuova “nave green” della compagnia, alimentata a gas naturale liquefatto, sarà ormeggiata nel mare di fronte alla città, diventando parte integrante dello show. Come in un ideale prolungamento sul mare del palco dell’Ariston, i teatri della nave ospiteranno artisti e performance, con padroni di casa Orietta Berti e Fabio Rovazzi. Costa Toscana sarà una presenza fissa al Festival di Sanremo anche in radio, con la trasmissione di Rai Radio2 “Tre per due”, dei Gemelli di Guidonia, che si trasferirà a bordo.

Mario Zanetti, Direttore Generale di Costa Crociere

Mario Zanetti, Direttore Generale di Costa Crociere

«Costa Crociere torna al Festival di Sanremo da protagonista, con un’iniziativa mai realizzata prima», ha spiegato Mario Zanetti, Direttore Generale di Costa Crociere. «Per la prima volta porteremo la musica del Festival sul mare, grazie a Costa Toscana, la nostra nuova nave, non solo all’avanguardia in materia di sostenibilità ambientale, ma anche un magnifico e spettacolare luogo di vacanza dove divertirsi e condividere emozioni. Il set ideale per un evento come il Festival di Sanremo. Inoltre, ci auguriamo che la nostra iniziativa possa sostenere la ripresa del settore turistico, di cui l’Italia ha tanto bisogno».

La nuova S-Cross Hybrid di Suzuki auto ufficiale di Sanremo 2022

Suzuki ha scelto la kermesse targata Rai per far debuttare la sua nuova S-Cross Hybrid. Realizzata nel Centro stile Suzuki di Torino, uno dei 4 centri stile di Suzuki nel mondo, l'unico in Europa, il modello sarà l'auto ufficiale del festival. «La storia di Suzuki comprende, fin dalla fondazione, la ricerca del miglioramento della vita dei clienti», ha detto Massimo Nalli, Presidente e Amministratore Delegato di Suzuki Italia. 

Massimo Nalli, Presidente e Amministratore Delegato di Suzuki Italia

Massimo Nalli, Presidente e Amministratore Delegato di Suzuki Italia

«Questa strategia è valida ancora oggi: lo facciamo con le auto, le moto e i motori marini che gli italiani hanno dimostrato di apprezzare fin dal 1970 e lo facciamo con la comunicazione, supportando le due grandi passioni nazional popolari italiane: la musica e lo sport. Musica che in Italia da 72 anni significa Festival di Sanremo, la massima espressione della capacità creativa artistica del settore. Amiamo sostenere il Festival e in qualche modo così offrirlo agli spettatori italiani: essere stati scelti dal Festival di Sanremo come Auto Ufficiale avvicina il marchio Suzuki al tessuto culturale popolare italiano».

Le iniziative di Lavazza e Ferrero

Lavazza sarà presente al Festival con la campagna dedicata alle prime capsule realizzate a zero impatto di Co2. «Il Festival di Sanremo si conferma uno dei principali appuntamenti della televisione italiana e, da oltre settant’anni, riunisce l’Italia intera davanti allo schermo». ha commentato Carlo Colpo, Group Marketing Communication Director & Brand Home Director. «Per questo motivo Lavazza è lieta di affiancare il suo brand a Sanremo 2022, evento iconico della musica italiana e manifestazione molto amata anche dal pubblico internazionale».

Anche Ferrero presidierà la nuova edizione del Festival di Sanremo e lo farà in occasione del World Nutella Day, l'evento celebrato in tutto il mondo ogni anno il 5 febbraio. I festeggiamenti sanremesi si svolgeranno così proprio durante la serata conclusiva del Festival. 

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI