• Programmatic
  • Engage conference

16/06/2021
di Alessandra La Rosa

Tampax punta su GIF e approccio data driven per la nuova campagna; firma Publicis

Il brand sfata alcuni falsi miti sull’uso del tampone femminile nel nuovo spot, pianificato in tv e online

tampax.jpg

Per la prima volta, il mondo delle Gif entra in uno spot pubblicitario. È quanto accade nella nuova campagna pubblicitaria Tampax, firmata Publicis Italia e dedicata a sfatare in maniera simpatica alcuni falsi miti dei tamponi femminili.

L’utilizzo del tampone in Italia infatti è ancora vittima di falsi miti e dubbi insensati che ne limitano il primo utilizzo e la diffusione tra le donne, secondo quanto rivela una ricerca realizzata da Publicis in collaborazione con Survey Monkey e con Peoplecloud di WeKosmos. Sono tante le domande che le giovani donne si pongono di fronte a questo prodotto, e nel nuovo spot, Tampax ha deciso di rispondere ad esse in modo chiaro. La creatività si basa su real data e nasce da un'attenta analisi degli insights che ha permesso di clusterizzare le paure più infondate delle ragazze.


Leggi anche: TUTTI GLI SPOT E LE CAMPAGNE DEL 2021


Nella campagna di Tampax tutti i dubbi e le perplessità vengono affrontate senza giri di parole: le domande legate all’uso del tampone utilizzano come risposta il linguaggio iconico delle GIF, spiazzante e divertente. “Posso perdere la verginità se lo uso?” oppure “Si può perdere nel corpo una volta inserito?”, queste e altre domande avranno come risposta un chiaro e cristallino “IMPOSSIBLE”. La campagna offre risposte ai quesiti più frequenti anche nei social e vuole essere di aiuto a consentire una scelta dell’assorbente libera da limitazioni e falsi miti.

Protagoniste della campagna sono alcune coppie di giovani amiche - tra le interpreti anche la tiktoker Silvia Buratto (@sillysissi_in_the_sky) - in diversi contesti quotidiani fortemente legati all’utilizzo del prodotto come il dover fare serata, andare in spiaggia o andare in palestra.

La campagna integrata, on air dal 13 giugno con planning di Media Italia, farà leva su diversi asset: una campagna tv e digital che atterrerà sulla pagina “Domande” di Tampax.it completamente rivista nel look&feel che, sfruttando lo stesso meccanismo delle GIF, fornisce tutte le informazioni per superare le paure e offre le corrette indicazioni per la scelta e l’utilizzo del tampone.

Di seguito lo spot e i credits.

Credits:

Publicis Italia

  • CCO Publicis Italy: Cristiana Boccassini
  • Executive Creative Director: Riccardo Fregoso
  • Creative Director / Copywriter: Stefano Battistelli
  • Associate Creative Director / Art Director: Andrea Savelloni
  • Copywriter: Stefania Abbate
  • Art director: Simone Bertuccio

 

  • Strategy Director: Ornella Ciot
  • Data Strategist: Andrea Battista
  • Senior Experience Strategist: Melike Akyar
  • Senior Social Media Manager: Carola Bracci
  • Social Media Manager: Saraluna Goodloe

 

  • Client Service Director: Giada Salerno
  • Account Supervisor: Sara Barone
  • Senior Account Executive: Chiara De Giorgi

 

  • Digital Project Manager: Ornella Scarparo
  • UX Designer and Digital Producer Supervisor: Simona Caldarini
  • UI Designer: Federica Muscillo

 

  • CDP: Mercurio Cinematografica
  • Executive Producer: Luca Fanfani
  • Director: Rudy Rosenberg
  • DOP: Marcello Dapporto

 

  • Head TV Production and Creation: Francesca Zazzera
  • Tv Producer: Anna Sica

 

  • Post production: Prodigious
  • Editor: Fabrizio Squeo
  • Senior Digital Artist: Alessandro Congiu
  • Music: Sizzer
  • Sound Studio: Screenplay

 

  • Cliente: FATER S.p.A
  • Marketing Manager: Ione Volpe
  • Groupe Brand Manager: Maria Elena D’Ippolito
  • Brand Manager: Michela Sala

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI