• Programmatic
  • Engage conference

15/06/2018
di Cosimo Vestito

Red Bull in aiuto degli studenti fuorisede con gli "hack" di xister

Il marchio di bibite energetiche ha realizzato con il maker Rulof Fai da Te una serie di stratagemmi pratici per agevolare la vita domestica. A supporto della campagna, l'agenzia del gruppo Reply ha firmato pre-roll su YouTube e storie su Instagram

reel_RB_Hacks.jpg

Red Bull lancia un nuovo progetto realizzato dall’agenzia xister Reply, che per questo progetto ha ricevuto l'incarico dall'azienda per via diretta, dedicato a tutti gli studenti universitari fuorisede che cercano di sopravvivere alla dura vita da coinquilini. Con l’aiuto di Rulof Fai da Te, maker da oltre 400.000 iscritti su YouTube e denominato il “Mc Gyver Italiano”, il marchio di bibite energetiche ha realizzato e condiviso una serie di “Red Bull Hacks”, ossia soluzioni geniali per affrontare i lavori domestici e la convivenza. Tutto questo per far risparmiare tempo e fatica agli studenti e aiutarli a trovare la giusta concentrazione per affrontare gli esami universitari, in un periodo davvero difficile come quello estivo. Sul sito dedicato gli studenti possono trarre ispirazione dalle creazioni di Rulof e mettersi in gioco con la loro creatività grazie al concorso legato alla campagna che mette in palio premi quali una fornitura annuale di Red Bull, un mini-frigo brandizzato e la possibilità di vincere un anno di pulizie gratuite. A supporto della campagna sono state realizzate una serie pre-roll su YouTube e Instagram Stories interattive condivise dal profilo ufficiale di Rulof e di Red Bull.

Crediti:

  • Sarah Grimaldi (executive creative director)
  • Alessandro Spagna (art director)
  • Matteo Foglia (copywriter)
  • Gennaro Balzano (IT Manager)

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI