• Programmatic
  • Engage conference

02/10/2019
di Lorenzo Mosciatti

Francesco Totti nuovo testimonial di Portobello: gli spot al via a fine anno

La creatività è dell'agenzia Dreamers & Makers mentre la pianificazione, curata dall'azienda, coinvolgerà stampa, radio, televisione e internet

Roberto Panfili

Roberto Panfili

Nuovo impegno pubblicitario per Francesco Totti. Portobello, la società proprietaria della omonima catena retail di prodotti di qualità a prezzi accessibili e attiva attraverso l’attività di barter nel settore del media advertising, quotata sul mercato Aim Italia (leggi qui l'articolo sugli ultimi dati di bilancio),  ha infatti siglato un accordo con Francesco Totti. L'ex calciatore diventerà il nuovo volto della campagna di comunicazione pubblicitaria nazionale dell'insegna. Gli spot saranno girati nelle prossime settimane per partire alla fine dell'anno ed andare on air per tutto il 2020. La campagna pubblicitaria sarà pianificata direttamente da Portobello su stampa, radio, televisione e internet. Portobello sta, infatti, siglando accordi con i principali editori per una programmazione su scala nazionale che possa far da traino ai piani di sviluppo della società e all’avvio del progetto di affiliazione in franchising. “Siamo onorati che un personaggio del calibro di Francesco Totti abbia aderito con entusiasmo al nostro progetto, diventandone il volto ma anche sposandone i valori. Portobello vuole velocemente proiettarsi quale retailer nazionale e siamo certi che questa campagna ci darà lo slancio per un salto di qualità”, ha dichiarato Roberto Panfili, Founder e Coo di Portobello. Roberto Panfili La creatività affidata all'agenzia Dreamers & Makers, l'agenzia di riferimento di Portobello riconfermata anche per il 2020 che ha visto tra l'altro di recente l'ingresso tra i soci del direttore creativo Enrico Dorizza, vede un Francesco Totti come non lo abbiamo mai visto prima, ovvero come icona del nostro paese nel mondo in una veste seria e valoriale, in una location più che significativa per tutti noi italiani.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI