• Programmatic
  • Engage conference

02/04/2019
di Caterina Varpi

Ferrari Formaggi torna in comunicazione con il GranMix. Budget tra 1,5 e 2 milioni

Firma Leo Burnett e pianifica un'agenzia di GroupM su tv e digital. Al primo flight, partito domenica, ne seguirà un secondo in autunno

Ferrari-Formaggi_spot.jpg

Ferrari G. Industria Casearia, azienda italiana fondata nel 1823, torna in comunicazione con una campagna pubblicitaria dedicata al suo prodotto di punta, il GranMix, fresco di restyling. L'adv Il Mixologo è firmata da Leo Burnett, scelta tramite gara a febbraio (ne abbiamo parlato qui), e si articola in tv e sul digital, secondo la pianificazione studiata da GroupM. «Abbiamo scelto il piccole schermo e l'online perché si tratta di un ritorno in comunicazione dopo le campagne del 2010, per cui abbiamo deciso di lavorare principalmente sull'awareness», spiega a Engage Massimo Estrinelli, Managing Director Ferrari G. Industria Casearia. Lanciato sul mercato nel 1985 come primo formaggio grattugiato fresco e da allora leader nel suo segmento nella grande distribuzione, Ferrari GranMix è dunque ora protagonista degli spot tv da 30’’ e 15’’. La programmazione è partita il 31 marzo e durerà per due settimane con presenza sulle principali emittenti generaliste, tematiche e satellitari, con il 40% di uscite nel prime time. La campagna sarà sostenuta da attività digital. «Sulla rete, l'advertising sarà presente sulle property dell'azienda e sui siti dedicati al mondo della cucina. E' prevista anche una parte pianificata in programmatic per colpire il target più giovane», racconta Estrinelli. Inoltre, saranno lanciate iniziative volte a esaltare la versatilità di GranMix suggerendo svariate occasioni d’uso: progetti editoriali con foto e videoricette ideate e realizzate da influencer, food blogger e dalla redazione di Cookaround con un hub dedicato: “Dai più sapore alle tue ricette”. A questo primo flight ne seguirà un secondo in autunno. «Il budget è dedicato per l'80% alla tv e per il 20% al digital, per un investimento compressivo compreso tra gli 1,5 e i 2 milioni di euro», rivela il Managing Director. La campagna mostra l’accostamento tra l’expertise di Ferrari e quella dei bartender: così come solo i barman più esperti sanno selezionare, dosare e mixare ad arte gli ingredienti per ottenere un cocktail perfetto, allo stesso modo Ferrari seleziona, dosa e miscela formaggi di qualità grattugiati freschi nelle giuste proporzioni, bilanciando il contributo di ogni componente. «Siamo contenti del lavoro svolto con Leo Burnett, che ha realizzato una creatività in linea con il posizionamento dell'azienda e di GranMix. Inoltre, siamo orgogliosi della scelta di Mercurio Film che ha proposto un regista, Irv Blitz, che ha lavorato in precedenza con diversi marchi del largo consumo», dice Estrinelli. La campagna è stata presentata durante una conferenza stampa alla Terrazza Martini di Milano in cui si è parlato anche degli avanzamenti del piano strategico aziendale avviato nel 2018 che sta portando Ferrari ad un rafforzamento sul mercato nazionale e allo sviluppo del brand all'estero.

Credits

  • Agenzia creativa: Leo Burnett
  • Direttori Creativi Esecutivi: Selmi Barissever/Lorenzo Crespi
  • Direttore Creativo: Anna Meneguzzo
  • Senior Art Director: Alessia Casini
  • Account Director: Gabriele Cortis
  • Head of TV Milano e Roma: Raffaella Scarpetti
  • Tv Producer Coordinator: Federica Manera
  • Casa di produzione: Mercurio Film
  • Regia e Fotografia: Irv Blitz
  • Executive Producer: Luca Fanfani
  • Producer: Alessia Pietromarchi
  • Scenografia: Fabrizio Moschini
  • Editor: Davide Mauti
  • Post Video: Prodigious
  • Colorist: Daniel Pallucca
  • Post Audio: 23HB
  • Speaker: Omar Maestroni

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI