• Programmatic
  • Engage conference

di Cosimo Vestito

Transitions amplia il posizionamento e lancia una campagna di influencer marketing

Federica Pellegrini e altre personalità del web sono protagonisti della comunicazione, che punta ad attrarre il pubblico giovane. L'azienda di lenti oftalmiche sceglie Reprise, agenzia di IPG Mediabrands, dopo una gara

Federica-Pellegrini-per-Transitions_Lenti-Transitions-Style-Colors-in-AMETISTA-1_Montatura-RAY-BAN.jpg

Transitions punta sui social social per catturare l’attenzione dei millennial, il nuovo target di riferimento dell'azienda di lenti oftalmiche. Da qui nasce #lovelight, il progetto influencer tutto italiano ideato dal marchio, nato per massimizzare la desiderabilità anche su un bacino di consumatori più giovani, di età compresa tra i 23 e i 38 anni - circa 13 milioni in Italia -, sostenendo la proposta di valore del centro ottico che può interfacciarsi con potenziali clienti grazie a un prodotto che riassume in sé tecnologia, benessere visivo e coolness. Per questa campagna, Transitions si è avvalsa dei servizi di Reprise, che si è aggiudicata l'incarico in seguito a una gara e affiancherà il cliente anche per le iniziative future. L'agenzia di IPG Mediabrands si è infatti occupata della selezione degli influencer, della formulazione della strategia, della scelta dei canali social da utilizzare (Facebook e Instagram) e del community management relativo. L'agenzia GDP ha gestito la comunicazione below-the-line mentre ZedComm è il partner per le attività di ufficio stampa e pubbliche relazioni. La comunicazione è declinata esclusivamente sui social attraverso le attività di cinque influencer, tutti reali portatori di occhiali e tutti millennial. Protagonista sarà la campionessa olimpica Federica Pellegrini, nonché top influencer da 1 milione di follower. Completano la squadra quattro influencer con un seguito tra i 200 e i 250 mila follower, che rispecchiano altrettanti gruppi di stile e approccio ai consumi e che interpreteranno Transitions da differenti angolazioni: la fashion blogger Irene Colzi (@ireneccloset) ne racconterà l’aspetto moda e la gamma colori; la famiglia di fotografi Digital Modern Family (@digitalmodernfamily), darà spazio all’esperienza lifestyle di Transitions indossato da mamma, papà e giovanissima figlia; Giovanni Masiero (@giovannimasiero) modello e sportivo, interpreterà l’anima sport-glamour del brand; il geek Jacopo D’Alesio (@jakidale) youtuber di e-games esprimerà la parte di tecnologia geniale di Transitions. «Siamo giunti a un momento fondamentale per il percorso strategico che l'azienda aveva già intrapreso tempo fa. Transitions ora vuole aprire una linea di dialogo con nuova fasce di pubblico, che fino a questo momento non avevano molta familiarità con il marchio. Nel ventaglio delle tradizionali tematiche finora trattate, come la salute visiva, si inseriscono quindi nuovi aspetti cari a questo segmento di consumatori, come lo stile. Il pubblico col tempo è cambiato, questo ci porta a sperimentare canali di comunicazione inediti. Questa campagna, sostenuta da un budget significativo, sarà per noi un trampolino di lancio, rappresentando un unicum all'interno della nostra industria», ha dichiarato Alessandra Barzaghi, Transitions Director Italy. alessandra barzaghi-transitions Con un target di 8 milioni di fan a cui raccontare Transitions e 4 mesi di post, video e stories sui loro social degli influencer e su quello di Transitions Italia, la campagna #lovelight mira a conquistare l’interesse dei millennial appunto, a incuriosirli del brand attraverso la poliedricità tecnologica delle lenti e a farli innamorare dei colori delle montature. #lovelight non è solo una campagna di comunicazione social: «Vogliamo che il centro ottico ne sia protagonista con il supporto dei molti strumenti che abbiamo messo a punto con il team Transitions Italia», afferma Barzaghi. I centri ottici partner Transitions, infatti, potranno beneficiare delle azioni social, anche condividendo direttamente dai profili di Transitions Italia, per incrementare le attività di drive-to-store. Per amplificare il messaggio e portare la campagna in store, il marchio mette a loro disposizione materiali da posizionare in vetrina, sugli scaffali o sul banco a supporto della vendita. Tra i materiali premium e su richiesta, anche un’impattante vetrina 3D e un’esclusiva vetrofania su misura per “illuminare” la propria vetrina sotto il segno della campagna #lovelight. Continua inoltre il lavoro dei Brand Ambassador Transitions, tra sessioni formative dedicate a tutto lo staff del punto vendita ed eventi per lo store, tra cui il nuovo “Un Caffè con Transitions”.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI