• Programmatic
  • Engage conference

di Francesco Tempesta

KleinRusso firma il nuovo branded podcast di Molinari

Il brand lancia il progetto di contenuti audio brandizzati Extra Podcast. A sostegno una campagna sui social e su Spotify. Pianifica Havas Media

molinari-extra.jpg

Molinari e KleinRusso negli ultimi anni hanno intrapreso un percorso nell’entertainment marketing che ha portato il brand ad affermarsi nel territorio musicale: dalla live experience nei festival ai branded content prodotti in tour con alcuni degli artisti emergenti più interessanti del panorama musicale italiano. Tutte attività che rientrano nell’operazione Extra Molinari, che oggi si arricchisce di un nuovo progetto: il podcast, tra i format più caldi di questo periodo. Inizia così la prima stagione di Extra Podcast: sei episodi in cui il giornalista e discografico Emiliano Colasanti intervista in maniera non convenzionale artisti di spicco del panorama musicale. Ospite della prima puntata Coez, tra i più amati e apprezzati cantautori della scena musicale contemporanea. Tutte le puntate saranno disponibili sul canale dedicato extrapodcast.it e sulle principali piattaforme di streaming. Oltre a una pianificazione social dedicata, con il supporto di Havas Media il podcast sarà promosso su Spotify sia con la "sponsored playlist”, più precisamente con una domination sulla playlist "Indie Italia", che con “dynamic ad insertions". La grafica del progetto è stata curata da Valerio Bulla, designer noto nella discografia indie italiana per aver firmato le copertine di Calcutta, I Cani, Carl Brave x Franco126. «Siamo orgogliosi del percorso che stiamo facendo con Molinari - dichiara Antonio Fatini, Direttore Creativo Esecutivo di KleinRusso –. In pochi anni il lavoro che abbiamo fatto insieme ci ha portato a massimizzare i punti di contatto con il target più giovane grazie all’attiva presenza del brand sui principali palcoscenici della musica elettronica ed indie in particolare. Extra Podcast è un progetto in cui è stato possibile coinvolgere alcuni dei cantanti italiani più interessanti del momento, anche grazie alle relazioni instaurate dalla creative community. La credibilità con gli artisti e gli addetti ai lavori, insieme alla qualità nella ricerca di una relazione costante con il target sono il vero valore aggiunto in un periodo in cui l'entertainment marketing sembra essere la big thing della comunicazione».

Credits:

  • Agenzia: KleinRusso
  • Ceo: Fabrizio Russo
  • Direttore Creativo Esecutivo: Antonio Fatini
  • Head of planning: Sandro Volpe
  • Client Service Director: Manuela Bartelli
  • Account executive: Valentina Beretta

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI