• Programmatic
  • Engage conference

27/06/2019
di Lorenzo Mosciatti

Webperformance: fatturato a +20% nel primo semestre 2019

L’agenzia media digitale guidata dal Ceo Alessandro Scartezzini beneficia del new business e del rafforzamento delle competenze grazie all'ingresso di nuovi profili

Alessandro-Scartezzini.jpg

Webperformance conclude i primi sei mesi del 2019 con un aumento del fatturato del 20%, superiore alle previsioni. L’agenzia media digitale guidatao dal Ceo Alessandro Scartezzini conta di chiudere l'anno, secondo il suo business plan, con un incremento complessivo del giro d'affari del 20% rispetto al 2018, e ad oggi ha già raggiunto una parte consistente dehgli obiettivi prefissati. “Il calo fisiologico che il mondo pubblicitario subisce nei mesi di luglio e agosto non ci spaventa", commenta Alessandro Scartezzini, Ceo di Webperformance. "Negli ultimi annim avendo acquisito clienti su settori continuativi come il fashion, che in estate è in piena attività con le campagne legate ai saldi, possiamo contare su un fatturato costante anche quando gli investimenti sono più deboli”. L’alta specializzazione nei settori food, fashion e retail ha richiamato in questi mesi nuovi clienti di queste industry che apportano un alto valore al portfolio dell’agenzia, si legge nella nota stampa. I servizi Paid e Seo sono quelli più richiesti considerate le competenze acquisite dai team, peraltro in crescita con nuovi profili entrati di recente in azienda. L'agenzia, prosegue la nota,  può dirsi altrettanto soddisfatta dell'andamento dell’area web design e sviluppo grazie a diversi premi ottenuti di recente. Infine, il lancio nel nuovo servizio Brand Performance "sta incuriosendo diversi marketing manager interessati a misurare la notorietà del proprio brand. Secondo le nostre previsioni, a partire dall’autunno, questo servizio contribuirà in maniera importante alla crescita di fatturato di Webperformance".

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI