• Programmatic
  • Engage conference

11/01/2021
di Cosimo Vestito

Together chiude il primo anno con un fatturato di 1,7 milioni e crea un team media interno

A guidare la nuova squadra è Michele Baldari, nel ruolo di Media Lead

together-team.jpg

Together conclude il primo anno con risultati che hanno superato le aspettative. L'agenzia di comunicazione integrata del gruppo OneDay ha raggiunto il fatturato di 1,7 milioni di euro, firmando campagne per importanti brand italiani e non, tra cui Nintendo, diadora, Oro Saiwa, Mikado, Randstad, Nestlé MIO

Ma il primo anno di Together ha visto anche la nascita del team media interno dell’agenzia, che in pochi mesi è diventato il centro media di molti clienti e per tutti gli altri definisce la strategia media del brand e gestisce la relazione con i centri media. 

A guidare il team media è Michele Baldari con il ruolo di Media Lead. Baldari proviene da un’esperienza in VMLYR e fa parte di Together sin dai suoi primi mesi di vita, contribuendo attivamente non solo alla creazione del nuovo team ma anche alla filosofia e ai modelli che sono alla base della togetherness.


Leggi anche: TOGETHER CRESCE CON QUATTRO NUOVI TALENTI NEI TEAM CREATIVO, ACCOUNT E MEDIA


In Together, si legge nella nota, i progetti diventano così ancora più integrati: creatività e media non sono due team che lavorano in agenzie diverse e nemmeno in parallelo nella stessa agenzia, ma prendono insieme il brief e da quel momento lavorano come un unico team in tutte le fasi di una campagna o di un progetto. La filiera si accorcia, la sinergia crea coerenza e uno scambio prolifico per tutti i team, i clienti hanno la possibilità di valutare l’efficacia del lavoro dell’agenzia anche dal punto di vista quantitativo.  

"Non possiamo che essere orgogliosi di questo risultato, probabilmente non era l'anno giusto per lanciare una nuova agenzia di comunicazione, ma è stato l'anno giusto per lanciare Together”, commenta Tommaso Ricci, Chief Business Officer di Together. “La pandemia ha accelerato un trend di cui eravamo già convinti un anno fa e che sta alla base della nostra business proposition: i clienti sono sempre più alla ricerca di partner con i quali lavorare bene assieme, e le nostre campagne sono il frutto di un vero lavoro a 4 mani cliente-agenzia. Faccio un in bocca al lupo a Michele per questo nuovo incarico, portare il nostro approccio anche in ambito media è una nuova sfida che contribuirà in modo importante all'obiettivo di crescita che ci siamo posti per il 2021". 

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI