• Programmatic
  • Engage conference

14/01/2022
di Teresa Nappi

Fanplayr continua a crescere. Enrico Quaroni: «Nel 2022 occhi puntati sul consolidamento»

Il VP Global Sales di Fanplayr ripercorre i traguardi raggiunti dall’azienda nel 2021 e guarda al prossimo futuro con ottimismo: «I segnali sono incoraggianti e sempre più clienti scelgono le nostre soluzioni»

Enrico Quaroni è VP Global Sales di Fanplayr

Enrico Quaroni è VP Global Sales di Fanplayr

Consolidamento e crescita: sono queste le parole d’ordine per il nuovo anno di Fanplayr, azienda leader da 10 anni nel targeting comportamentale nel settore ecommerce, che ha chiuso gli scorsi 12 mesi, a livello globale, mettendo a segno tanti successi e registrando ottime performance.

Il 2021 è stato un anno strategico per la company, nel corso del quale ha ampliato la propria presenza e il proprio posizionamento su scala globale, oltre ad aver arricchito la propria piattaforma con nuovi servizi in linea con l’evoluzione del settore dell’ecommerce.

IL PUNTO SUL 2021 DI FANPLAYR

«L’anno appena trascorso, ha permesso a Fanplayr di espandersi e proporre i suoi servizi all’avanguardia in nuovi Paesi: grazie all’acquisizione di Jamu Incorporated, reseller e azienda di sviluppo con sede a Tokyo, in Giappone, la società è riuscita a raggiungere la terza maggiore economia al mondo, che fino ad ora era stata sottorappresentata in termini di percentuali di vendite», ha spiegato a Engage Enrico Quaroni, VP Global Sales dell’azienda, ripercorrendo le tappe salienti dei dodici mesi appena conclusi.


Leggi anche: FANPLAYR ACQUISISCE L'AZIENDA GIAPPONESE JAMU INC.


Ma non solo: lo scorso anno Fanplayr ha anche stretto una partnership con Magnify Solutions, company con sede a Dubai e direzione tutta al femminile, per proseguire la sua espansione globale in Medio Oriente e Nord Africa (leggi anche: qui).

Il Giappone e il mercato medio orientale si aggiungono così alla collaudata presenza di Fanplayr in America Latina, Europa, Stati Uniti e Australia: «Uk, in particolare, lo scorso anno ha iniziato - dopo un anno di assestamento - a produrre il valore che avevamo immaginato, anche con dei brand molto importanti in diversi verticali. In pratica, il Regno Unito sta replicando in maniera abbastanza consistente quello che abbiamo già fatto in Italia, che per Fanplayr ha rappresentato la prima branch europea. A queste, nel 2021, si è aggiunta la sede spagnola inaugurata a Madrid», spiega ancora Quaroni.


Leggi anche: FANPLAYR VERSO L’APERTURA DI UN UFFICIO A MADRID E IL LANCIO DEL TOOL PRIVACY ID


Questo ha portato Fanplayr a livello globale a registrare: «Una forte crescita», dice ancora il manager.

La tecnologia all’avanguardia di Fanplayr nel 2021 si è ampliata, inoltre, con nuovi servizi: oltre alle Product Recommendation che utilizzano le Recommendations AI di Google Cloud Platform, e i Personalized SMS, la company ha lanciato sul mercato PrivacyID, la sua nuova soluzione di identificazione anonima degli utenti che fornisce una protezione completa della privacy, consentendo ai servizi di terze parti di funzionare efficacemente.

Inoltre, Fanplayr ha ottenuto la registrazione presso il United States Patent and Trademark Office (USPTO) della “Segmentation as a Service” che verrà prossimamente registrato anche in Europa. Il brevetto, relativo all'utilizzo dei dati di prima parte, ha l’obiettivo di accrescere il livello di personalizzazione basato sui behavioral data con una tecnologia che, a fronte delle novità che interesseranno a breve il settore dell’ecommerce, rappresenta una soluzione per continuare ad operare nel targeting online.

In Italia, il business continua a essere proficuo: «Il 2021 è stato sicuramente un anno positivo per Fanplayr che, oltre ai clienti tradizionali operanti nel lusso e nel settore fashion, è riuscito a espandersi su numerosi settori che non offrono solo prodotti ma anche servizi», dice ancora Quaroni commentando l’andamento del business della sede di Milano.

«La nostra piattaforma è, infatti, operativa anche nel campo dell’intrattenimento, nell’automotive supportando i clienti nel promuovere i test drive, nell’ambito delle telecomunicazioni per suggerire agli utenti la tariffa più conveniente, energia e formazione. Grazie alla versatilità del nostro servizio, riusciamo infatti a lavorare sulla user experience per accompagnare l’utente all’obiettivo finale, trasformandolo in buyer. Il nostro 2021 ci ha permesso di costruire le premesse per farci affrontare con entusiasmo l’anno appena iniziato e le sfide che si presenteranno nel settore».

GLI OBIETTIVI PER IL 2022 DI FANPLAYR

Sul 2022, Enrico Quaroni rivela: «Punteremo moltissimo a sviluppare i mercati in cui siamo già presenti, a consolidarli e a farli crescere, con particolare attenzione al team e all’education rispetto alle soluzioni software che offriamo. Inoltre, cercheremo come sempre di stare all’erta per capire quali potrebbero essere gli sviluppi e i trend che guideranno il mercato, al fine di poter tenere il nostro prodotto sempre aggiornato per rispondere al meglio alle esigenze dei clienti, rispettando sempre l’utente finale», spiega il manager.

«Ormai Fanplayr vanta 10 anni di esperienza e, grazie al suo team di ingegneri e a una piattaforma tecnologica sempre al passo, versatile e che è in grado di adeguarsi a ogni tipo di business, sono sicuro che raggiungeremo importanti risultati nel corso di quest’anno. Ci sono già segnali molto incoraggianti e, oltre a registrare un tasso di retention molto alto, tanti sono i nuovi clienti che stanno scegliendo le nostre soluzioni», conclude il VP Global Sales di Fanplayr.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI