• Programmatic
  • Engage conference

09/09/2019
di Simone Freddi

Azerion arriva in Italia con la piattaforma AzerionOne: alla sua guida Carlo Poss e Nicolò Palestino

Dopo essere entrata nel capitale di società come Improve Digital, Widespace, Sellbranch, AdUx, la multinazionale lancia il prodotto media che combina l'offerta delle controllate

AzerionOne-1.png

Il mercato italiano della comunicazione online si arricchisce di un nome nuovo: si tratta della multinazionale Azerion, che dopo aver operato ingenti investimenti negli ultimi anni (entrando nel capitale di realtà come Improve Digital, Widespace, Sellbranch, AdUx) fa ufficialmente il suo ingresso nel nostro mercato annunciando contestualmente la nascita di AzerionOne. Si tratta di un prodotto media che nasce dalla combinazione dell'offerta delle controllate e si pone l'obiettivo di "offrire al mercato dei media una nuova piattaforma ricca di soluzioni, rese disponibili in un’unica formula modulabile in base a ogni esigenza". Azierion sarà guidata in Italia dai due manager che sono già a capo di due controllate del Gruppo, Carlo Poss (AdUx) e Nicolò Palestino (Widespace), i quali lavoreranno in stretta sinergia. In particolare, Poss ricoprirà la carica di Country Manager Publishers & Content Solutions Italy e seguirà lo sviluppo di tutte le soluzioni rivolte agli editori, mentre Palestino, nuovo Country Manager Advertiser Solutions Italy, si focalizzerà sull’espansione del business verso gli inserzionisti e brand. carlo-poss.jpg "Negli ultimi due anni - recita una nota - Azerion ha registrato una crescita esponenziale, aggiungendo soluzioni tecnologiche per gli inserzionisti e gli editori al suo portafoglio di contenuti per i consumatori. Ha acquisito alcune attività correlate e le ha fatte crescere agendo principalmente sul miglioramento della soddisfazione dei clienti". AzerionOne, afferma Atilla Aytekin, co-Ceo di Azerion "riunisce tutti questi filoni come parte di una storia più ampia" e aggiunge: "le sinergie e gli incroci tra le diverse parti della nostra attività ci permettono in modo unico di offrire qualcosa che è molto più della somma delle sue parti". carlo-poss.jpg “La visione paneuropea di Azerion sicuramente aiuterà il mercato italiano a trovare nuovi stimoli dal punto di vista della pubblicità online, creando connessioni fra i player. Infatti, potendo contare su prodotti di elevata qualità, adatti ad ogni settore e Paese, i brand avranno finalmente l’opportunità di beneficiare di un partner in grado di portare loro audience ampie e al contempo perfettamente targettizzate, ottimizzando al massimo ogni investimento” commenta Nicolò Palestino a proposito dell’arrivo di Azerion in Italia. “L’ingresso di Azerion nel mercato italiano rappresenta una novità win-win per tutti i player della filiera. In particolare, attraverso AzerionOne, gli editori potranno aumentare le revenue grazie a soluzioni tecnologiche consolidate che aumentano il tasso di engagement degli utenti.” conclude Carlo Poss.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI