• Programmatic
  • Engage conference

07/04/2021
di Lorenzo Mosciatti

Alkemy perfeziona l’acquisto del 51% di XCC e firma un accordo per salire al 100%

La società italiana è specializzata in soluzioni di cloud computing in ambito CRM ed è Gold Consulting Partner di SalesForce

Alessandro Mattiacci, presidente di Alkemy

Alessandro Mattiacci, presidente di Alkemy

Alkemy spa ha perfezionato in data odierna l’acquisto del 51% del capitale sociale di eXperience Cloud Consulting srl (XCC), società italiana specializzata in soluzioni di cloud computing in ambito Crm, e Gold Consulting Partner di SalesForce, dal socio di maggioranza Philmark Informatica spa. L’acqisto del 49% di XCC è stato comunicato in data 11 marzo 2021.

Alkemy ha anche firmato un accordo di investimento con i tre soci di minoranza di XCC per l’acquisizione, entro cinque anni, del restante 49% del capitale sociale. L’acquisizione, in due tranche, delle quote di minoranza pari al 49% del capitale sociale di XCC avverrà mediante l’esercizio delle seguenti opzioni put/call: nel secondo semestre 2024, a seguito dell’approvazione del bilancio 2023, è previsto l’acquisto di una quota rappresentativa del 14% del capitale sociale ad un prezzo determinato sulla base di una valorizzazione della società pari all’Ebitda Medio 2022/2023 x 7 +/- PFN; nel secondo semestre 2026, a seguito dell’approvazione del bilancio 2025, è previsto l’acquisto della residua quota rappresentativa del 35% del capitale sociale ad un prezzo determinato sulla base di una valorizzazione della società pari all’Ebitda Medio 2024/2025 x 7 +/- PFN;


Leggi anche: TUTTE LE NEWS DAL MONDO DELLE AGENZIE DIGITAL 


“L’operazione è coerente con la strategia per linee esterne sinora adottata da Alkemy: è controdiluitiva - in particolare in relazione al primo 51% che è stato pagato 5x l’Ebitda del 2020 - e integra l’offerta esistente”, commenta Alessandro Mattiacci, Presidente di Alkemy. “Come per le altre aziende aggregate in passato, pur rimanendo un’entità giuridica separata, l’operatività commerciale e la gestione finanziaria di XCC saranno completamente integrate con quelle di gruppo, lasciando spazio all’imprenditorialità dei fondatori nella gestione ordinaria d’impresa. Infatti, l’accordo firmato oggi con i soci di minoranza di XCC, prevede un ingaggio di oltre 5 anni dei fondatori con ruolo operativo”.

L’acquisizione di XCC si iscrive nel percorso di integrazione sulla verticale Customer Experience, volto a internalizzare e rafforzare le competenze tecnologiche ed i processi a supporto del marketing, delle vendite e della gestione clienti.

XCC, nata a Roma nel 2019 per iniziativa di Mario Manzo, Daniele Di Martino e Giuseppe Catapano, ha la missione di trasformare aziende e organizzazioni in realtà concretamente orientate al cliente, guidandole in un percorso multicanale, sicuro, integrato e sostenibile a partire dalla piattaforma SalesForce, ed è presente oggi a Roma e Milano, con un team di quasi 50 professionisti. Dotata di oltre 55 Certificazioni SalesForce, grazie all’esperienza maturata nel management consulting, system integration e user adoption, XCC disegna e sviluppa su misura progetti di marketing, vendita e customer service, secondo gli standard del mercato globale.


Leggi anche: ALKEMY CHIUDE IL 2020 CON UN UTILE DI 1,8 MILIONI E PREVEDE DI TORNARE ALLA CRESCITA NEL 2021


Alkemy è stata assistita nell’operazione dall’avvocato Mara Luisa Sartori dello studio legale e tributario Cornelli Gabelli e Associati, mentre Philmark Informatica spa è stata assistita dal dottor Michele Rovegno dello studio Rovegno, dallo studio Benigni BK e dallo studio FGalex. I soci di minoranza sono stati infine assistiti dagli avvocati Nicola Carù e Simone Grassi dello studio RP Legal & Tax.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI