• Programmatic
  • Engage conference

23/09/2019
di Caterina Varpi

YouTube, campagne video più efficaci grazie al machine learning

Le Video Reach Campaigns permettono agli inserzionisti di caricare più creatività video in una singola campagna. L'AI mostrerà la combinazione più efficace dei formati YouTube per raggiungere il proprio target

Video-Reach-Campaigns-youtube.jpg

Google riorganizza il business pubblicitario con un nuovo focus su misurazioni e privacy (leggi qui l'articolo di Programmatic Italia) e annuncia, in occasione dell'Advertising Week di New York, un nuovo strumento per le campagne video su YouTube. Dopo aver portato il masthead anche sugli schermi delle tv connesse (ne abbiamo parlato qui), Mountain View presenta ora un'altra novità dedicata agli inserzionisti pubblicitari di YouTube. Si tratta delle Video Reach Campaigns, un nuovo strumento ideato per aiutare i marketer a utilizzare in maniera più efficiente e con maggior risparmio di tempo le campagne, raggiungendo i consumatori durante il loro percorso di acquisto. Invece di gestire campagne separate per annunci bumper ads di 6 secondi, skippable in-stream ads e non-skippable in-stream ads, ora si possono caricare più creatività video in una singola campagna. A questo punto, il machine learning di Google mostrerà la combinazione più efficace dei formati YouTube per aiutare il brand a raggiungere il proprio pubblico su larga scala. Le Video Reach Campaigns possono essere utili in particolare alle piccole e medie imprese con risorse limitate grazie a un flusso di lavoro semplificato. Inserzionisti e agenzie che preferiscono un approccio più pratico, potranno continuare ad avere accesso ai controlli manuali, spiega Google nella nota stampa. Le Video Reach Campaigns possono essere integrate con il formato TrueView for Action, formato lanciato nel 2018 che consente di aggiungere agli spot call to action (ne abbiamo parlato qui), che presto, annuncia BigG, si estenderà al feed della home page di YouTube. Tra i primi brand che stanno utilizzando questo strumento c’è Ford.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI