• Programmatic
  • Engage conference

04/11/2020
di Caterina Varpi

Mapp aggiorna Mapp Cloud con nuove funzionalità e integrazioni

Tra le novità della piattaforma, il tracking senza cookie, il nuovo standard AMP per le email e il Profilo Unico del Cliente all’interno della CDP

mapp-cloud-novita.jpg

Mapp, fornitore di una suite di marketing digitale, ha aggiornato la propria soluzione tecnologica Mapp Cloud con nuove funzionalità, miglioramenti e integrazioni che si concentrano sui temi caldi per i marketer, come customer intelligence, marketing automation, personalizzazione dei contenuti e Analytics.

Tra le novità c'è il nuovo standard AMP per email, come spiega Michael Diestelberg, VP Product & Marketing di Mapp: “In occasione di questo rilascio abbiamo coniugato le ultime tendenze del mercato con le esigenze specifiche dei nostri clienti. Uno degli aggiornamenti più attesi avviene quasi in concomitanza del 50° anniversario della nascita dell‘email: si tratta del nuovo standard AMP per le email, che consente alle aziende di offrire esperienze interattive totalmente rivoluzionarie. Lavorare con i nostri clienti ci permetterà di mostrare il potenziale di questa tecnologia per creare campagne ancora più coinvolgenti e stimolanti”.

AMP (for email) è l’acronimo di Accelerated Mobile Pages, un framework che ha l’obiettivo di rendere interattivo e dinamico uno dei canali maggiormente utilizzati in tutto il mondo, consentendo agli utenti di svolgere numerose azioni direttamente all’interno delle email come per esempio acquistare prodotti, visualizzare caroselli personalizzati, aggiungere elementi alla lista dei desideri e rispondere ai sondaggi.

Michael Diestelberg

Michael Diestelberg

Un’altra novità molto attesa e in linea con gli ultimi cambiamenti del mercato è il tracking senza cookie, che consente di monitorare i visitatori di un sito web senza cookie o altri strumenti tecnici che utilizzano informazioni di identificazione degli utenti. Marketer e analisti saranno in grado di analizzare le performance dei siti e delle campagne senza sacrificare la privacy di clienti e visitatori.


Leggi anche: MAPP LANCIA IL GLOBAL PARTNER PROGRAM, DEDICATO AD AGENZIE, SOCIETÀ DI CONSULENZA E FORNITORI TECNOLOGICI


Mapp ha lanciato inoltre la funzionalità di Profilo Unico del Cliente all’interno della propria CDP (Customer Data Platform) per fornire ai marketer la visione a 360 gradi di ogni singolo cliente, con attributi socio-demo, dati sulle transazioni e sul livello di engagement visualizzabili da un’unica interfaccia. Con dati integrati sulle caratteristiche e sul comportamento d’acquisto dei singoli clienti si potenzia la capacità di segmentazione delle campagne, con il conseguente miglioramento della qualità delle comunicazioni marketing delle aziende.

In ottica di miglioramento della capacità di segmentazione, Mapp ha reso possibile sulla sua piattaforma la creazione di segmenti generati da intelligenza artificiale che consentono di inviare messaggi nel momento migliore per gli utenti sulla base del loro storico d’interazione, o di personalizzare i messaggi in base alle reazioni alle mobile push.

Sono state rilasciate inoltre le notifiche intelligenti (Smart Notifications), che permettono di monitorare in maniera veloce e intuitiva i principali KPI di campagna come bounce rate, tasso di conversione e revenue per conversione. Le Smart Notifications comprendono anche insight e raccomandazioni su eventuali ottimizzazioni da implementare nelle campagne future.

Due aggiornamenti rivolti al mondo eCommerce sono le cosiddette funzionalità di “Back in Stock” e “Price Drop”, per inviare messaggi automatici ai consumatori quando i prodotti che avevano precedentemente ricercato tornano disponibili, stanno per terminare o sono disponibili a un prezzo inferiore.

Ѐ stato anche aggiunto al modulo di Analytics di Mapp Cloud un plugin per Shopware, per un’analisi più facile e veloce dei siti che utilizzano questa piattaforma eCommerce, mentre la DMP di Mapp ha visto l’introduzione di un Visual Tagger alimentato dal plugin di Google Chrome, che consente di tracciare contenuti e altri elementi sui siti senza dover conoscere alcun codice di programmazione.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI