• Programmatic
  • Engage conference

23/02/2021
di Cristina Oliva

Influencer marketing: FlyTrendy potenzia l'offerta e prepara il rebranding

Sulla piattaforma è stato recentemente introdotto il tool Influencer Marketing Advertising. Le parole del Founder e CEO, Adriano Di Giulio

Adriano Di Giulio

Adriano Di Giulio

FlyTrendy, piattaforma tecnologica italiana nata nel 2019 per ottimizzare e facilitare i processi di gestione delle campagne di Influencer Marketing, è al lavoro su diverse novità, che verranno lanciate nel corso dell'anno. 

Dopo il recente debutto sulla piattaforma di un nuovo tool, l'Influencer Marketing Advertising, che è nato per amplificare il risultato delle campagne con KPI garantiti, la società vedrà l'inserimento di nuove figure professionali, il potenziamento dell'offerta e l'arrivo di un rebranding. 

Ne parla a Engage Adriano Di Giulio, Founder e CEO di FlyTrendy.

Come descriveresti la vostra attività sul mercato italiano?

Sempre più agenzie e clienti si affidano a noi per avere visibilità e facilità di gestione: abbiamo dato spazio a clienti largamente riconosciuti come Huawei, Mediolanum, Dimmi di Sì, Stefanel e molti altri player del mercato. I brand apprezzano processi digitalizzati e veloci, se poi si ha un’ottimizzazione economica...bingo!

Huawei puntava a coinvolgere l'audience attraverso la gamification in App, abbiamo ampiamente superato l'obiettivo datoci. Mediolanum voleva comunicare la nascita di un nuovo conto dedicato ai giovani, Flowe, e ha deciso di farlo scegliendo alcuni influencer ad hoc. Stefanel ha invece puntato al product placement. L'obiettivo era rendere  l’item protagonista: i nostri creator sono stati in grado di esaltarne il concept.

Quali sono i vostri tool più richiesti?

La piattaforma in self-service è ampiamente utilizzata ma, ultimamente, sempre più campagne sono state potenziate dal nuovo servizio proposto da FlyTrendy: l'Influencer Marketing Advertising. Un tool che permette di amplificare il risultato delle campagne con KPI garantiti. È un servizio che molte realtà richiedono, il coinvolgimento creato dal content è rafforzato dalla potenza di fuoco dell’approccio più a performance.

Ci puoi dire qualcosa in più di questa novità?

Certo, il risultato garantito (kpi) è un punto chiave per molti brand e agenzie (lead, contatti, db building, ecc.).

Da oggi si potranno sponsorizzare i contenuti selezionati così da potenziare i risultati della campagna di influencer marketing ‘puro’ e massimizzarne il ROI.

Ci tengo a sottolineare che la nostra tecnologia proprietaria consente agli influencer stessi di sponsorizzare i loro contenuti.

I CTR e i tassi di conversione dei contenuti degli influencer sono molto più alti rispetto a qualsiasi post del brand. Destinare un budget per la sponsorizzazione dei post degli influencer consente, infatti, di mostrare il post dove si desidera, colpendo il target che interessa maggiormente. Naturalmente, oltre a ciò, si raggiungono più ‘teste’ massimizzando l’investimento. L’influencer diventa un vero e proprio testimonial.

Il tutto è, chiaramente, tracciato. La tecnologia permette un collegamento immediato tra il profilo dell’influencer e l’inventory di Facebook e Instagram.

Il processo è molto semplice: il brand sceglie l’investimento pubblicitario e i KPI di valutazione, la piattaforma andrà poi a sponsorizzare e ‘spingere’ i post più performanti. I KPI sono chiari e garantiti ad un costo fisso, nessuna sorpresa.

Come sarà questo 2021?

Abbiamo ancora tante frecce al nostro arco, questo 2021 porterà un’ulteriore evoluzione tecnologica, vogliamo diventare il riferimento avanguardistico di questo mercato.

Il team crescerà con l’inserimento di nuove figure professionali e, grazie all’account dedicato alle agenzie, saremo in grado di rafforzare la nostra presenza in questo segmento così esigente.

Grazie all’account dedicato, le agenzie sono in grado di aver accesso a migliaia di microinfluencer e, hanno la possibilità di gestire digitalmente la propria marginalità attraverso una dashboard molto intuitiva.

Le novità non finiscono qui: ci sarà anche un incredibile lavoro di rebranding che andrà a rivisitare ogni aspetto di FlyTrendy, dal look&feel della app alla comunicazione.

Lato social daremo spazio a TikTok e Linkedin, la nostra offerta sarà sempre più completa e trasversale, tanto per gli Influencer quanto per i brand, perché sappiamo bene che questo mercato si muove a ritmi elevatissimi e non si può restare a guardare ma è necessario agire da veri protagonisti.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI